Crea sito

Una manciata di ricordi dalle ultime mie gare

Il collo è bloccato ma le gambe girano bene sui prati di Cittiglio (VA). La voce dello speaker Davide risuona per tutto il Vallone e la sua telecronaca mi fa spingere più forte i chiodi nel terreno. E più spingo e più la voce dello Speaker si accentua.

In questi ultimi mesi l’ho fatto spesso, di spingere sul terreno, eppure, mentre attraverso questi prati, mi devo sforzare per ricordare dove e quando. I ricordi delle ultime gare stanno già svanendo dalla mia memoria.

Domenica 27 ottobre 2019 – VARESE (VA) – Ricordo che nell’ultima tappa del Piede d’Oro ero partito indietro. Ma poi avevo recuperato in salita e sopratutto nella discesa. Ricordo che ridevo mentre mi avvicinavo sempre più ai due amici di testa Luca Ponti e Federico Pisani. “Vi prendo, vi prendo, vi prendo“, avrei voluto gridare nelle serpentine in discesa di quel parco. Alla fine giunsi 3° e felice.

Domenica 3 novembre 2019 – GHEMME (NO) – Era Brutal Trail e fu proprio un Brutal Trail. Una sfida personale su e giù per un’infinità di filari. 40 a salire e 40 a scendere. Il fango aumentava sempre più come la fatica mentre dall’alto una pioggerella autunnale mi bagnava leggermente. Furono 2h di gara o forse più con 1800m di dislivello. L’ideale per mettere alla prova la mia resistenza. Ne fui fiero e giunsi 6°

Domenica 17 novembre 2019 – OLEGGIO CASTELLO (NO) – Non c’erano premi in palio in questa tappa dell’Ammazzainverno, il cielo rovesciava giù fiumi come raramente mi capitò di vedere, il fango risaliva fino alle caviglie, eppure eravamo lì in tanti, tutti combattivi, tutti a manetta. Giunsi 5° o 6° dopo una bellissima battaglia ed il divertimento di portare al limite il proprio corpo

Domenica 8 dicembre 2019 – GALLIATE (NO) – Cri Run con gli amici dell’associazione Nonnoboi. Anche qui partii indietro recuperando centimetro dopo centimetro e riacciuffando il gruppetto di testa solo a metà gara anche grazie ad un gregge di pecore sul percorso. Poi a spingere fino all’arrivo dove tagliai il traguardo in 3° posizione, tra tanti amici.

Domenica 15 dicembre 2019 – GRANTOLA (VA) – Il cappello di Babbo Natale teneva calda la testa mentre le gambe attraversavano su e giù i paesaggi natalizi e ghiacciati di quella fantastica contea alle spalle di Cunardo. Solitudine e gioia nel lasciare correre le gambette. Giunsi 1°

Venerdì 20 dicembre 2019 – BUSTO ARSIZIO (VA) – Il cappellino di Babbo Natale ce lo avevo ancora in testa ma questa volta per proteggermi da tanta di quell’acqua che non si capiva più dove finissero le pozzanghere e dove iniziasse il cielo. Ma ero nella mia città e nonostante il vento sembrava ricacciare tutti nelle proprie case una manciata di pazzi scatenati era lì sulla linea di partenza. E alla fine mi divertii da matti. Giunsi 2° dietro l’amico Federico Pisani

Martedì 31 dicembre 2019 – VIGEVANO (PV) – Un capodanno alternativo. Vengo fuori da una tonsillite ed il collo inizia ad essere bloccato. Ma quando corro tutto passa e sono libero. E allora a meno di 2 ore dal nuovo anno attraverso di corsa le vie, le piazze ed il castello di questo fantastico centro storico. Per 3 volte. Di notte. Giungendo 1°

Lunedì 6 gennaio 2020 – SAN GIORGIO SU LEGNANO (MI) – Il Campaccio è sempre il Campaccio ed erano anni che non ci conficcavo dentro i miei chiodi. In effetti erano anni che non conficcavo i chiodi in nessun prato perchè d’inverno negli ultimi anni mi ritrovo sempre ad essere rotto. Non che ora sia sano visto che al collo si unisce anche la schiena nell’essere bloccata. Ma in gara tutto si sblocca e giungo 7° tra i vecchietti della mia categoria M40.

Domenica 12 gennaio 2020 – CITTIGLIO (VA) – Cross del Vallone. La voce dello speaker ci accompagna al traguardo dove giungo 4°. Poco avanti l’amico Caldiroli che ben 24 anni prima mi aveva insegnato a correre e che ancora adesso mi bastona regolarmente. Poco dietro l’amico Antonio Vasi, compagno di mille battaglie.

Ed ora un po’ di riposo per far rientrare le miei amiche ernie cervicali.

 

Questo post è stato letto 1140 volte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.