Crea sito

Ti conoscerò lassù

Ma come è possibile Claudio che non ti ho conosciuto? Dove caspita ero mentre tu solcavi di corsa le strade ed i sentieri delle nostre terre? Mentre spargevi a larghe mani la tua bontà, mentre facevi fruttare i talenti, tutti, che il buon Dio ti aveva donato?

Eppure tutti i miei amici di corsa ti conoscevano. Tutti hanno ricordi e mi ritrovo a leggerli e a scoprirti attraverso di essi. Certo, ricordo di averti incrociato nei pregara, magari ci salutavamo anche con uno sguardo, con un sorriso. Ma non ricordo mai di noi due a scambiare quattro chiacchere assieme.

Eppure continuo a leggere i ricordi dei tuoi amici. Pensa Claudio che molti di loro mi hanno anche chiesto di lasciare a tuo ricordo una foto su questo blog. E’ sì! Devi proprio essere stato un grande uomo, di quelli dal cuore grande, di quelli semplici, puri, di quelli che non parlano tanto ma tanto fanno, in silenzio, col sorriso. Di quelli che essere tuo amico era un biglietto da visita di tutto rispetto. Mi han raccontato del tuo amore per le gare estreme, per le lunghe distanze. Ti chiamavano l’Elfo dei Boschi se non sbaglio… come? Mi dici che anche lassù ti chiamano ancora così? E’ sì, devi starci bene lassù. Quelli come te, Claudio, lassù ci stanno sempre bene!

Non ti ho conosciuto Claudio eppure son stati i tuoi amici, ora, a permettermi di incontrarti. Guarda che alcuni di loro hanno ancora una scommessa in ballo con te. Ma… come? Ti chiamano? Ah… è il Grande Capo! Come? Vuol farsi una lunga camminata con te? Immagino! Cavoli se vorrei vedere quelle colline! Lo so… dovrò aspettare il mio momento. E allora aspetterò. Ciao Claudio. Ti conoscerò lassù.

Foto: Claudio Piazza

Questo post è stato letto 7061 volte!

13 Risposte a “Ti conoscerò lassù”

  1. Grazie Matteo. Credevo di non aver più lacrime, invece… Come ha detto Gianni, suo compagno di mille battaglie agonistiche e anche di lavoro, “Claudio era di tutti”, di chi gli era amico da sempre, di quanti l’avevano appena conosciuto e, si evince dalle tue dolci parole, anche di chi ancora non l’aveva fatto. Sarà dura,ci aiuterà la sua purezza, che aleggierà sempre su boschi e montagne.
    Domenica 29.01, alle 8.30, ci ritroviamo nei pressi del Cimitero di Cesara, per una corsa tra i suoi sentieri. Siete tutti invitati.
    Grazie ancora Matteo, davide

  2. GRANDE MATTEO
    CI CONOSCIAMO POCO SE NON ATTRAVERSO LE GARE DOVE GLI SGURDI DIVENTANO RAGGI D.AMICIZIA A VOLTE BASTA POCO PER CAPIRSI…IL TUO COMMENTO DIMOSTRA CHE OLTRE AD ESSERE UN CAMPIONE NELLE CORSE LO SEI ANCHE NELLA VITA, STAI PUR CERTO CHE ELFO CLAUDIO SAPRA FARTI COMPAGNIA QUANDO NE AVRAI BISOGNO…ANCHE STAVOLTA A VINTO LUI..CI HA LASCIATO IN SILENZIO ED IO QUESTO SILENZIO VOGLI CONSERVARE LUNGO I SENTIERI CHE ANDRO AD AFFRONTARE..CERTO UN GIORNO DI POTERLO INCROCIARE NELLA GARA PIU BELLA CHE CI ASPETTA…E MAGARI CON UNA SCOMMESSA CONE QUELLE AFFRONTATE CAPARBIAMENTE MA SEMPRE FINITE SEDUTI AD UN TAVOLO DI UNA QUALUNQUE OSTERIA…COMPLIMENTI ANCORA MATTEO ED UN ARRIVEDERCI A PRESTO…

  3. Grazie per avermi fatto conoscere ancora un po’ di più il vostro amico Claudio!
    Per domenica purtroppo non ci sarò sui sentieri di Cesara perchè lavoro. Però diffonderò questa bella iniziativa sul mio blog. Ciao a tutti

  4. Venga il tuo Regno!

    Un saluto a tutti voi! Claudio è stato per tutti coloro che l’hanno conosciuto un gran esempio di volontà! Dal cielo ci aiuterà ad arrivarci per stare insieme con gioia e allegria in unione con Dio Padre. Oggi, giorno della festa di San Tommaso d’Aquino, dottore della Chiesa, chiamato anche “Dottore Angelico”, chiediamo gli uni per gli altri per amare Dio e il prossimo, come Gesù ci ha insegnato, amando le creature con coerenza per quello che sono. Mi unisco a voi nella preghiera per il nostro caro amico Claudio e prego anche per voi. Gloria a Dio e pace sulla terra!
    “Dio permette del male solo perché puo trasformarlo in un bene maggiore!” San Tommaso

    Vostro in Cristo, fr. Angelo LC

  5. NON SONO POTUTA VENIRE A DARTI L’ULTIMO SALUTO PERCHE’ ERO AMMALATA…E SPERO CHE TU CLAUDIO MI PERDONERAI PER QUESTO…NON RISCO ANCORA A CREDERCI..QUANDO ALLA DOMENICA MATTINA ANDRO’ A CORRERE TI CERCHERO’ CON LO SGUARDO IN MEZZO AI TANTI PODISTI…LO SO CHE TU CI SARAI SEMPRE COMUNQUE CON TUTTI NOI CHE CORRIAMO…MI HAI INSEGNATO TANTO E PER QUESTO NON TE NE SARO’ MAI ABBASTANZA GRATA…LO SO PERCHE’ SEI STAO CHIAMATO LASSU’…SEMPLICEMENTE PERCHE’ SEI BUONO D’ANIMO COME POCHI LO SONO…CLAUDIO SEI STATO UNICO E HAI LASCIATO IL SEGNO IN CHIUNQUE HA AVUTO LA FORTUNA DI INCONTRARTI…TI VORRO’ SEMPRE BENE…
    LAURA

  6. Solo sabato 10 marzo ho avuto la terribile notizia, ed ero a Prato Nevoso sotto lo stesso traguardo che ti aveva visto passare da campione in occasione dell’ultima “Via dei Lupi” sono rimasto di ghiaccio, tutt’uno con quello che avevo sotto i piedi in quel momento. Anche se non ci si vedeva spesso mi consideravo un tuo amico, era impossibile non provare subito simpatia nei tuoi confronti. Mancherai!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.