Ricorderò ancora?

Ricorderò ancora come si fa a correre? Sono due mesi e mezzo che non corro, era metà novembre.

Beh, fermo proprio del tutto non lo sono stato, ogni tanto riprovavo. Due, tre, quattro minuti, giusto il tempo di farmi gridare dietro dal tendine d’Achille e io giù a testa bassa a trascinarmi con la coda tra le gambe verso casa.

Il problema però è che mi sto scordando l’odore del sudore sulla pelle. Non ricordo più cosa siano i muscoli induriti dei polpacci. L’aria fredda di montagna. I dolori al collo nelle discese. Non ricordo neppure quell’istante di solitudine in gara, quando neanche l’apripista in bici è lì davanti, quando tutto il corpo lavora al limite, armonico, e la mente vaga saltando da un mondo all’altro rincorrendo ogni volta una storia diversa. Mi estraniavo e mi limitavo a seguirne la scia curioso di saperne la fine.

Ma stanno svanendo. Stanno svanendo come i sogni che la corsa mi sa dare. E’ di questi che ho veramente nostalgia. Dei sogni legati alla corsa. Certo, ce ne sono tanti altri legati alla vita ma quelli della corsa hanno un profumo speciale. Hanno odore di erba secca, sanno di montagne solitarie, di soli al tramonto. Sono le mie avventure.

Io se voglio scalare una montagna lo voglio fare di corsa. Se voglio competere, lo voglio fare di corsa. Se voglio cercare solitudine lo voglio fare di corsa. Se voglio incontrare un amico lo voglio fare di corsa.

Eppure a volte capita che una parte del mio corpo diventi geloso dei miei sogni. E fa di tutto per ributtarli di nuovo nel cassetto. E poi ride pensando di averla vinta lui.

Ridi ridi, tendine mio. Ma intanto la chiave del cassetto ce l’ho qui, stretta nella mano, io

Questo post è stato letto 5263 volte!

Precedente CORRO MA NON TREMO Successivo Piemontrail Challenge 2017

8 commenti su “Ricorderò ancora?

  1. che brutta cosa, ti capisco. stasera, come ho scritto nel blog, avevo troppa voglia di correre, giuro stavo andando in crisi di astinenza

  2. matteoraimondi il said:

    cooocorrerò per vincere una sfida nuova, che poi racconterò.
    cooocorrerò per credere fino a cent’anni che ho il diritto di sognare ancora 🙂

Lascia un commento