Il ritmo delle stagioni

stagioni 3Ho preso il ritmo delle stagioni, solo giro un po’ più velocemente. Inverno, primavera, estate e autunno. Mi rinverdisco e mi spoglio a velocità sorprendente. Corro 3 settimane di fila e ne sto ferme 2. Risboccia un ramo e s’ingiallisce quello a fianco. Ma ormai ho imparato a girare e la staticità mi da le vertigini.

Se fosse buona solo l’estate che senso avrebbero le altre 3 stagioni? Eppur ci sono. Così ho imparato a giocare col freddo d’inverno, col vento d’autunno e con la pioggia di primavera.

Molti mi chiedono incontrandomi in giro o al lavoro che fine abbia fatto. “Corro“, rispondo io, semplicemente seguo il corso delle stagioni 🙂

Questo post è stato letto 11171 volte!

Precedente Io Non Corro Solo - Superati gli 80.000 km Successivo Deejay Ten Milano 2015 - Percorso

5 commenti su “Il ritmo delle stagioni

Lascia un commento