Taino (VA) – Si ricomincia

Raimondi TainoDomenica 1 settembre 2013 – Taino (VA) tappa del Piede d’Oro. Respiro a pieni polmoni ed è aria di gara quella che entra dalle narici. E’ uno di quegli odori inconfondibili che si riconosce alla prima tirata, odore di sane battaglie tra amici. E mi mancava. Forse da 2 mesi o poco più. E fa nulla se per una mia dimenticanza non ho potuto attaccarmi il pettorale sulla canotta e rendere il rientro alle gare completo. Mi son dimenticato di portare la visita medica e giustamente gli organizzatori non mi hanno potuto inserire in classifica.

Ma fa nulla, anzi meglio, così non mi faccio prendere troppo e non esagero. Alle nove lo sparo ed il plotone si srotola per le vie del comune del varesotto. Parto un po’ indietro ma in fretta mi ritrovo davanti. Le gambe girano bene anche se il respiro fa fatica a stargli dietro. Faccio un baccano assurdo. “E’ si, anche voi polmoni siete un po’ arrugginiti ma presto vi riabituerete, quindi tranquilli, si va avanti!” Il gruppetto di testa è composto da Ronnie Fochi (atl. Casorate), Giordano Montanari (Falchi Lecco), Ivan Breda (Pro Sesto Atl), Beppe Bollini (Dove Osano le Aquile), Alberto Larice (Pro Patria Arc Bu), Rachid Argoub (Atl. 3V), Ibrahim Elarbaoui ed io.

Al 2° km su sterrato è Fochi ad alzare il ritmo e a lanciarsi in fuga. Io lo seguo a breve distanza mentre il resto del gruppetto sipremiazione taino spezzetta dietro. Le salitelle e le discese si susseguono. Fochi sempre davanti a vista mentre dietro i passi degli inseguitori si affievoliscono e poi scompaiono.

I km con i loro sassi, erba e asfalto scorrono veloci sotto i piedi e la sagoma di un super Ronnie sempre li avanti a 100m. Poi salita tosta verso il 6° km. Al 7° km però in una curva mi distraggo e sbaglio strada non vedendo il sentierino e percorrendo un’altra strada in discesa per 300m. “Va be“, penso quando mi accorgo di aver fatto lo sbaglio, “tanto non sono neppure in classifica“. Ritorno sui miei passi mentre sta passando Larice. Riprovo a spingere. Pianura, discesa e poi salitella finale su erba e traguardo che taglio in 5° posizione comunque felice di aver ripreso a respirare aria di gare.

CLASSIFICA (10 km)

UOMINI: 1° Ronnie Fochi (Atl. Casorate), 2° Ivan Breda (Pro Sesto Atl), 3° Giordano Montanari (Falchi Lecco), 4° Beppe Bollini (Dove Osano le Aquile), 5° Matteo Raimondi (Atl. Palzola), 6° Ibrahim Elarbaoui, 7° Rachid Argoub (Atl. 3V), 8° Alberto Larice (Pro Patria Arc Bu), 9° Andrea Basoli (atl. Casorate), 10° Matteo Rodari

DONNE: 1° Ilaria Bianchi (Atl. Vallecamonica), 2° Sabina Ambrosetti (Atletica 3V), 3° Lorena Strozzi (Atl. Casorate), 4° Monica Bottinelli (Sport & Sportivi), 5° Martina Gioco (Pol. Olonia)

CLASSIFICA e articolo di Play Beppe
Foto: arrivo e premiazioni maschili (by Play beppe)

Questo post è stato letto 2025 volte!

Precedente Io Non Corro Solo - Ospedale Meyer Successivo Dove correre il 5/8 settembre 2013

Lascia un commento