13 giugno – Besozzo ad Argoub e Aprile

Mi piace decidere di andare ad una gara solo alcune ore prima che essa si corra. E quella di ieri sera 13 luglio 2010 a Besozzo fa parte di queste. Solo il giorno prima avevo fatto un ottimo lavoro in pista assieme a Max Montagna, Raffaele Turla e alcuni dei cinquantenni terribili del Casorate mentre la mattina ero uscito a correre un 40′ tranquillo nei boschi. Alla sera, visto che era il mio giorno libero, volevo correre un medio collinare e per non farlo da solo (io odio fare i medi…) mi son messo a cercare una garetta tranquilla nella zona. Ma in internet e tra i volantini che avevo a casa non c’era niente. Allora mi son ricordato di una corsa che mi aveva accennato il mio presidente domenica sera mentre eravamo ad Arona per una pizzata di squadra. Mi ricordo che parlava di Besozzo e di bei premi per i primi.

Telefonata a Fabrizio per avere più informazioni e alle 19.00 sono a Besozzo (VA) per la 1° Corsa Podistica Padana organizzata nell’ambito della festa della Lega. Dal nome sembrerebbe una garetta tranquilla di paese ma invece alla spicciolata ecco arrivare quasi tutti i più forti atleti della zona attirati forse dal ricco montepremi: Rahhal Nader, Virgilio Franchi, Andrea Basoli, Salah Argoub, Ivan Breda, Giuseppe Bollini, Massimo Lucchina, Antonio Vasi  e via via gli altri.

Riscaldamento in compagnia e alle 20.00 si parte. Il percorso misura 6,6 km misto asfalto e sterrato con numerose salite e discese. Il primo km è Andrea Basoli a fare l’andatura (anche lui si è già allenato la mattina ed è reduce dal buon 6° posto ai campionati italiani master di domenica), poi sostituito da Ivan Breda che prova l’allungo nella prima discesa di giornata. Al 2° km siamo rimasti in 5 davanti con io e Nader a tirare il gruppetto e Argoub, Breda e Franchi a seguire. Ma poi al cartello dei 3 km, in un tratto di salita,  è Salah Argoub in ottima forma a cambiare il passo. Tra gli inseguitori sono l’unico che prova a stargli dietro ma ormai l’atleta del marocco s’è preso quei 30m che materrà invariati fino all’arrivo. Gli ultimi 3,5 km sono un susseguirsi di saliscendi anche belli duri dove la fatica del lavoro in pista del giorno prima e della corsa della mattina si fa sentire.

Ecco la classifica.

UOMINI: 1° Salah Argoub (Atl. Gavirate) 22’29”; 2° Matteo Raimondi (Atletica Palzola) 22’39”; 3° Ivan Breda (Pro Sesto Atl) 22’56”; 4° Virgilio Franchi (Atl. Casorate) 23’02”; 5° Rahhal Nader (Atl. Arcisate) 23’13”; 6° Antonio Vasi 24’14”; 7° Massimo Lucchina (Atletica 3V) 24’20”; 8° Andrea Basoli (Runners Valbossa) 24’40”; 9° Giuseppe Bollini (Atletica La Fornace) 25’29”; 10° Enrico Rodari (Atletica Verbano) 26’21”.

DONNE: 1° Alexia Aprile (Runners Valbossa) 30’24”; 2° Cinzia Manegon 32’32”; 3° Michela Zoni (Atl. Casorate) 33’12”

Un altro commento alla gara lo trovate sul sito di Play Beppe.

Foto: premiazione maschile – da sisistra Ugo Fantoni lo speaker, poi io, Salah Argoub, Ivan Breda, il segretario della Lega che faceva le premiazioni e Nader Rahhal (by Beppe Bollini)

 

Questo post è stato letto 3103 volte!

Precedente Corrado Mortillaro verso l'Atletica Palzola Successivo Casorate Sempione - Classifica 1000m

2 commenti su “13 giugno – Besozzo ad Argoub e Aprile

  1. luca il said:

    capperi, a saperlo venivo anch’io. Purtroppo hai ragione.. su internet non era pubblicizzata.
    Comunque complimenti per il secondo posto. Sei sempre forte

  2. max il said:

    salah argoub, marocchino, vince la prima corsa padana organizzata per la festa della lega… il caso a volte è beffardo.

Lascia un commento