Cardana di Besozzo – 3° cross del Winter

DSC_7924Finalmente un attimo di riposo per poter riversare su questa pagina le sensazioni del Cross dei 2 Pini di Cardana di Besozzo di domenica 6 dicembre 2009. E i due pini già si scorgevano in tutta la loro bellezza nel raggiungere il luogo di partenza posto in cima ad un pianoro tra i più panoramici della zona. Pianoro sfruttato in pienezza dagli organizzatori del 7 Laghi Runners tra cui l’amico e prossimo compagno di squadra Marco Tiozzo che ha passato l’intero giorno precedente, assieme ad Ugo Fantoni ed altri fedelissimi,  a conficcare paletti nel terreno. E l’adrenalina deve averlo preso anche alla partenza dove alle 9.45 in punto è partito a testa bassa staccando di una trentina di metri il resto del gruppo capitanato da Paolo Bassetto (7 Laghi Runners) e Cristiano Marchesin (Atl. Casorate).

Il percorso è a dir poco stupendo ricco di blandi saliscendi e curve ben corribili che ti spronano ad esaltarti. Dopo un km corso al riparo decido di mettermi davanti e provare a tirare da subito. Voglio infatti recuperare secondi in cassifica sugli amici Simone Luciani (Comense) e Giacomo Ripamonti (Atl. Fanfulla) e per fare questo non posso aspettare l’ultimo km. Spingendo e attaccando ad ogni salitella recupero in fretta Tiozzo mentre il gruppo inizia a sfilacciarsi. Già al 2° km siamo rimasti in 4 davanti:  io che tiro, Nader Rahhal (Atl. Arcisate) a seguire e Giacomo Ripamonti e Simone Luciani in fila a cercare di non perdere il treno. Staccato di 10 m Stefano De Muru (GS Montestella) non è riuscito a saltare sul treno buono e sarà destinato a perdere terreno fino all’arrivo. Poi, appena dietro De Muru, ecco Lhoussain Oukhrid (CSI Varese) che se la sta prendendo con comodo e nel giro di poche centinaia di metri si riaccoda alla testa del gruppo.

La cronaca di Ugo Fantoni, che eccheggia lungo tutto il tracciato, mi esalta e l’incitamento del pubblico mi sprona a continuare nell’azione anche se al 3° km sento da Ugo che siamo ancora in 5 lì davanti e Luciani e Ripamonti non demordono. Sono indeciso se rallentare per poi riattaccare oppure continuare nell’azione quando Nader mi affianca e prova la fuga. Io mi aggancio come pure Oukhrid mentre Luciani e Ripamonti perdono qualche metro. Devo dire che i miei due avversari non sono in perfette condizioni dal momento che l’atleta della Comense è un pò convalescente dall’influenza mentre il diciottenne corridore dell’Atletica Fanfulla soffre da qualche giorno di mal di schiena.

Manca ormai un km e Oukhrid sferra l’attacco decisivo che gli permette di tagliare il traguardo in 15’47” staccando di 5″ Nader e di 11″ me. Con questa gara riesco a riacciuffare il 3° posto in classifica ai danni del giovane e forte Ripamonti. Il 2° posto ora dista 17″, un pò troppo per poterci aspirare. Ma vedrete che Simone Luciani, Giacomo Ripamonti ed io daremo filo da torcere a Oukhrid nell’ultima tappa… A parte gli scherzi ecco la classifica di giornata (4,740 km)

UOMINI:

Lhoussain Oukhrid (CSI Varese) in 15’47”; 2° Nader Rahhal (Atl. Arcisate) 15’52”; 3° Matteo Raimondi (Atl. Palzola) 15’58”; 4° Simone Luciani (Comense) 16’06”; 5° Giacomo Ripamonti (Atl. Fanfulla)16’12”; 6° Stefano De Muru (GS Montestella) 16’26”; 7° Crisiano Marchesin (Atl. Casorate) 16’36”; 8° Biagio Cantisani (Atl. Casorate) 16’37”; 9° Paolo Bassetto (7 Laghi Runners) 16’38”; 10° Antonio Trogu (Atl. Da Paura) 16’42”.

DONNE:

Ilaria Bianchi (Atl Vallecamonica) 17’36”; 2° Cristina Clerici (Comense) 18’07”; 3° Silvia Murgia (Atl. Casorate) 18’31”; 4° Paola Zaghi (GS Zeloforamagno)18’36”; 5° Federica Galbiati (Pro Sesto) 18’58”; 6° Viviana Bianchi (Comense) 19’07”; 7° Lorena Strozzi (Atl. Casorate) 19’08”; 8° Cinzia Passera (Runners Valbossa) 19’15”; 9° Cinzia Lischetti (Marathon Max) 19’16”; 10° Antonella Panza (CSI Varese) 19’21”:

La classifica completa della tappa la trovate QUI. Quella generale QUA. La situazione dopo la 3° prova la potete leggere sul sito di PU.MA Sport. Altri commenti alla gara sono quelli di Antonio Purricelli, Play Beppe, Athlon Runners e CorsAmica. Numerose anche le foto di Arturo Barbieri 1, Arturo Barbieri 2, Athlon Runnerse CorsAmica. Il video, sempre di Mario Busnelli (CorsAmica) è QUI, mentre quello di Franco Rancati lo trovate QUA.

Foto: Podio Maschile (by Arturo Barbieri)

 

Questo post è stato letto 3289 volte!

Precedente Alberi di Cachi a Cardana Successivo 5-6 dicembre 2009 - Risultati Gare

2 commenti su “Cardana di Besozzo – 3° cross del Winter

  1. Mario "CorsAmica" il said:

    …e i cachi? che fine hanno fatto?
    Oggi a Tradate ho triplicato, foto, filmato e… speaker, come si dice: chi fa da se fa per…
    ciao

Lascia un commento