Crea sito

Golf Road Race – Tahary e Paterlini

Podio Golf Road Race 2009Mi presento alla 4° edizione della Invitational Golf Road Race in precarie condizioni dal momento che è una settimana che non corro e per il fatto di essere sotto antibiotici da altrettanto tempo. Ma la voglia di riprendere è tanta e dopo un’iniziale idea di correre piano piano decido invece per un medio. Alla partenza i nomi di spicco sono tanti (quelli già elencati negli articoli precedenti più altri che si sono aggiunti all’ultimo momento).

Alla partenza siamo più di 450 (439 saranno gli arrivati) e alle 9.45 lo sparo da il via. Davanti si tarella da subito con gli atleti della Cover Mapei Battocletti e Tahary a dettare il ritmo. Subito dietro a seguire Sutti (Fiamme Oro), Mortillaro (Atl. Gonnesa), Massimiliano Montagna (Atletica Palzola) che oggi vuole ben figurare e Davide Milesi (GS Orobie). Io parto invece più tranquillo intorno alla 50° posizione assieme al mio vecchio allenatore Caldiroli Fabio (Corradini). Le gambe sembrano girare fin da subito abbastanza bene e ne approfitto per seguire la progressione che vuole fare Caldiroli (ha ripreso da appena 2 settimane dopo un lungo infortunio). Nel giro di 3-4 km risaliamo un pò il gruppo fino alla 20° posizione dove è posizionata anche la Paterlini (Corradini) 1° donna. Al fianco della strada Battocletti ha già abbandonato.

Caldiroli prosegue nel suo recupero mentre io, come sospettavo, inizio a calare e mi stabilizzo nel gruppetto con coloro che mi accompagneranno per il reso del percorso: Paoletta (Marathon Max), Angotzi (Atletica Palzola), Tiozzo (7 Laghi Runner) ed il giovane Jr Boscani (Cento Torri). Il percorso è bello e stimolante dal momento che sembra di correre su un nastro di piccole onde di cemento ingarbugliato all’interno di un manto di verde prato. Le curve vanno prese con intelligenza se no si finisce in buca (nel vero senso della parola dal momento che ci troviamo in un campo da Golf). L’ultima parte del percorso, e quindi del primo giro (5,5 km), è una lunga salita seguita da altettanta discesa. Al primo passaggio mi sento un pò troppo stanco e penso di abbandonare ma poi, dopo la discesa che riporta al golf, mi ritrovo di nuovo carico di energie e quindi proseguo assieme al gruppettino con l’intento di rallentare se dovessi di nuovo affaticarmi. In fondo questi primi 6 km li ho corsi anche oltre le aspettative!

Davanti Tahary e Mortillaro si avvataggiano sul resto del gruppo di testa mentre Montagna viene ripreso da Ba (CentoTorri), Brambilla (Atl. San Marco) e Rolando Piana (Genzianella). Noi invece proseguiamo dandoci il cambio e sotto la spinta prima mia, poi di Angotzi, poi di Paoletta ed infine di Boscani il povero Tiozzo perde terreno. Si continua così fino a che si esce dal golf e nell’ultima salita Boscani prende il largo mentre noi veniamo riacciuffati da Colombo (Ondaverde). Ho il polpaccio destro duro e quindi decido di non spingere negli ultimi 500 m di discesa che riportano al traguardo. Alla fine giungo 24°, ultimo del mio gruppettino, col tempo di 38’15” ma soddisfatto per aver tenuto una media di 3’30” su un percorso così duro e nelle condizioni in cui ero. Il GPS segna 10,900 km ma dal momento che il tracciato è pieno di curve presumo che la lunghezza effettiva sia di 11 km come annunciata dall’organizzazione.

Classifica Uomini :

Rapael Tahary (Cover Mapei) 34’14”; 2° e mano nella mano col primo Corrado Mortillaro (Atl Gonnesa) 34’14”; 3° Fabrizio Sutti (Fiamme Oro) 34’39”; 4° Davide Milesi (GS Orobie) 34’59”; 5° Filippo Ba (Atl. Cento Torri Pavia) 35’07”; 6° Marco Brambilla (Atl. San Marco) 35’11”; 7° RolandoPiana (Genzianella) 35’21”; 8° Massimiliano Montagna (Atletica Palzola) 35’33”; 9° Fabio Caldiroli (Corradini) capace di recuperare 8 atleti negli ultimi 4 km; 10° Aziz Meliani (Avis Gambolò).

Classifica Donne :

Daniela Paterlini (Corradini) 39’16”; 2° Claudia Gelsomino (Ondaverde) 40’28”; 3° Monica Bottinelli (Cover Mapei) 41’46”; 4° Daniela Maestroni (Genzianella) 42’52”; 5° Cecilia Gattoni (Daini Carate Brianza) 43’26”; 6° Elisa Masciocchi (Atletica 3V) 44’52”; 7° Elisabetta Di Gregorio (Runners Valbossa) 45’22”; 8° Roberta Ghezzi (Bovisio Masciago) 45’27”; 9° Michela Piana (Bognanco) 45’59”; 10° Silvia Prina (Daini Carate Brianza) 46’36”.

La classifica completa la trovate QUI. Le foto ed i filmati invece sono sul sito di Corsa Amica, di OneMarathonForCapasso,  di ARTURO BARBIERI e del sito ufficiale della Golf Road Race. Un altro bel commento sulla gara di Fiurash lo trovate sul sito dell’Atletica Verbano.

Infine un bel ringraziamento e un bravi alla mia società, l’Atletica Palzola, al suo presidente Fabrizio Casagrande e ad Omar Morea per aver realizzato questa fantastica gara.

Foto: Podio Maschile (by Arturo Barberi)

 

Questo post è stato letto 5808 volte!

8 Risposte a “Golf Road Race – Tahary e Paterlini”

  1. Alla faccia!
    Meno male che era da una settimana che non correri e che eri sotto antibiotici…
    Ma sei sicuro che fossero antibiotici???
    Vogliamo l’antidoping!!!! ^_^

    A parte gli scherzi, sei sempre fortissimo! Bravo Matteo!

  2. Matteo era dopato di gorgonzola!!!
    Alla Palzola li crescono a mozzarelle di bufala e tomini!!!
    Scusa una cosa Matteo, è solo una cosa piccola piccola, lo so che sono rompiballe ma si scrive CorsAmica con una A sola e tutto attaccato. Grazie e scusa…. lo so che tanto non cambia nulla. Anche Beppe non so come chiamarlo, se Playbeppe o …sempre di corsa… o Re del Piede d’Oro.

  3. Vedo che Mario fa sempre di più per essere menato!!!! hi hi hi

    Bravo Matteo, l’importante è aver corso, il periodo influenzale passerà!

    A presto!

  4. Mario, lo so che si scrive CorsAmica ma ho continuato fino ad oggi a scriverlo staccato per vedere se eri attento quando scrivevo… dai che scherzo ma a furia di ingurgitare gorgonzola per andar più forte poi non connetto più. Ci vediamo Beppe, Mario e Dany.

  5. Complimenti Matteo…fortissimo come al solito… Purtroppo questa mattina non ho potuto essere presente al via per colpa di un forte mal di gola ed una tosse persistente che da circa una settimana non mi ha lasciato via di scampo! … Peccato perchè mi ero preparato per 5 settimane … Sicuramente non mancherò per il cross di sabato… Ciao e complimenti ancora.. Davide

  6. Ciao Matteo,
    segnalerei una piccola riflessione personale: ok raggiunto record di 500 partecipanti e veniva annunciato l’obiettivo di arrivare a 1000: secondo la mia opinione siamo già ai limiti di gestione, non da parte degli organizzatori perfetti, con classifiche stilate automaticamente grazie al chip TDS, ma dal punto di vista logistico scarseggiano i parcheggi e diventerebbe un massacro il primo giro con tutto il gruppo ammassato nelle strade strette del golf, che ne dici?…

    …Ah già dimenticavo, tu in gara ne hai davanti pochi… rispondi solo riguardo i parcheggi vah.
    Davide

  7. Ciao Fiurash, bello il tuo racconto della gara. Per il numero massimo di partecipanti penso che hai ragione. L’ingresso al golf è appena dopo 400m dalla partenza e quindi un numero oltre i 1000 partecipanti creerebbe qualche problema. L’idea è magari partire un pò più indietro per arrivare sulla stradina stretta dopo 1 km quando si è un pò più sgranati. Vedremo cosa si inventerà l’Atletica Palzola per l’anno prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.