Crea sito
 
Apr 24
Test kalenji Trail 2016 – Milano
Posted by matteoraimondi in Test Prodotti on 04 24th, 2016| icon3No Comments »

A6Giovedì scorso a Milano è stata presentata alla stampa la nuova collezione Trail Kalenji 2016.

Una ventina tra giornalisti e blogger sono stati vestiti ed invitati ha testare i prodotti sullo sterrato del Monte Stella. A guidare il gruppo gli amici Mattia, Alfonso e Fabrizio

Le novità principali sono quelle legate al trasporto di acqua ed integratori. L’idea è quella di portarseli dietro senza però accorgersi di averli addosso. E con le novità di Kalenji ci si è riusciti in pieno.

Il GILET PORTA BORRACCE MORBIDE 2x400ml è la punta di diamante presentata a Milano. Leggero, morbido ed aderente al corpo. Non sentirlo anche durante le discese sconnesse.

La morbidezza delle borracce (fiaschette) fa si che mentre si beve viene risucchiata anche l’aria evitando quel fastidioso sballottare dell’acqua. Presentato in due taglie XS/S e M/L al prezzo di 40,95€

Sia il Gilet sia le nuove borracce morbide (da 150ml, 250ml e 400ml) saranno presenti nei negozi da metà maggio.

gilet kaleji idratazione trail

Anche il COSCIALE BAGGY TRAIL KANERGY permette di portarsi dietro 2 borracce morbide d’acqua da 250 ml, 6 gel e perfino uno smartphone grazie alle 6 tasche presenti nella zona della vita, il tutto senza alcun fastidio. 2 tasche davanti, 2 tasche dietro e 2 laterali più piccole.

Inoltre il cosciale compressivo all’interno garantisce la riduzione della stanchezza favorendo il ritorno venoso e limitando i microtraumi dei muscoli causati dagli impatti della corsa. Le taglie si basano su due nuovi criteri: il peso e l’altezza del runner

B5

Ai piedi le KIPRUN TRAIL XT6 rese ancora più resistenti nella tomaia della versione passata. Ottima aderenza grazie ai tacchetti di 5mm e i tacchetti «delta» ben distanziati per cavarsela sui terreni fangosi, sui pendii laterali scivolosi e sui ghiaioni.

L’ammortizzamento è adatto alle lunghe distanze grazie al concetto K-RING sul tallone

D3

Un po’ di FOTO che ho fatto durante la presentazione le potete trovare QUA

Il VIDEO di presentazione del nuovo GILET Kalenji da Trail lo trovate sulla mia pagina facebook cliccando QUA

Read the rest of this entry »

Gen 25
Kalenji 2016 – La rivoluzione del K-Only
Posted by matteoraimondi in Test Prodotti on 01 25th, 2016| icon33 Comments »

Kalenji Kiprun SD 2016K-Only è la soluzione rivoluzionaria che ha adottato Kalenji per la nuova collezione da Running 2016.

Una scarpa adatta a tutte le falcate: pronatrice, neutra o supinatrice. Da qui deriva il nome del concetto: K sta per Kalenji, Only per la soluzione adatta a tutte le falcate. Quindi più semplicità e addio alle vecchie categorie

Il K-Only si concretizza con l’aggiunta di un inserto Pebax® sul mesopiede e di una zona a doppia densità sotto il primo metatarso ed è il frutto di uno studio di 6 mesi condotto su 372 corridori dal Luxembourg Institute of Health. Dopo 12.558 sessioni d’allenamento, 12.094 ore di pratica, 116.723 km confermano che il concetto K-Only è adatto a tutti i tipi di falcata.

Inoltre, dopo anni in cui chiedevamo alla marca un’intersuola più morbida, finalmente Kalenji ha creato una nuova schiuma che aumenta l’ammortizzamento del 34% e la dinamicità del 25%. Ed indossata si nota immediatamente il cambiamento in positivo.

Si perchè leggere una recensione è un conto ma provare sulla propria pelle è tutta un’altra cosa. Quindi scarpe ai piedi ed in compagnia di Caterina e Paolo, due miei colleghi del reparto Running, siamo andati a testare i nuovi modelli kalenji 2016.

KALENJI KIPRUN LD (lunghe distanze – adatta a tutte le falcate) – Link
La Kiprun LD è una scarpa per le uscite lunghe. Le sue parole d’ordine: ammortizzamento e stabilità per correre chilometri in competizione o in allenamento
Kalenji Kiprun LD 2016

KALENJI KIPRUN SD (brevi distanze – adatta a tutte le falcate) – Link
Leggera e dinamica, la Kiprun SD è ideale per il/la praticante di running su strada che vuole lavorare sulla velocità in allenamento o in competizione
Kalenji Kiprun SD 2016

KALENJI KIPRACElink
La Kiprace, il modello leggero e dinamico per eccellenza, è perfettamente adatta ai bisogni dei/delle praticanti di running che ricercano performance negli allenamenti rapidi con frazionato e per i crono-runner il giorno della gara
kalenji kiprace 2016

KALENJI KIPRUN TRAIL XT6
Il marchio di fabbrica della Kiprun Trail XT6? La sua aderenza inedita, grazie alla geometria della suola che unisce tre tipi di tasselli e la sua robustezza garantita da un nuovo componente mesh resistentissimo. Il/la praticante di trail troverà nella XT6 una scarpa polivalente, ideale per l’allenamento quotidiano e la competizione, dal sentiero scorrevole ai trail più impegnativi
Kalenji kiprun xt6

KALENJI KIPRACE TRAIL
La leggerezza, il dinamismo e l’aderenza rendono la Kiprace Trail una scarpa ideale per la competizione. 15 grammi più leggera, il modello 2016 sarà l’alleato dei trailer che ricercano la performance. Tasselli più distanziati per favorire la fuoriuscita di fango, e lavorati per una migliore aderenza sui terreni umidi, ottimizzano la tenuta su tutti i tipi di terreno
Kalenji Kiprace trail 2016

Read the rest of this entry »

Ott 21
Chiodata AT START Kalenji
Posted by matteoraimondi in Test Prodotti on 10 21st, 2015| icon3No Comments »

At Start Kalenji 2015Approfittando dell’autunno ho voluto testare un modello di scarpe chiodate marchiato Kalenji. Non il Top di gamma ma una scarpa accessibile a tutti per il suo prezzo contenuto (35,95 € il modello d’adulto e 30,95 € quello da bimbo) e per l’ampia numerata (dal 34 al 47). At Start, una chiodata polivalente.

Riscaldamento sulla ciclabile dell’Olona e poi, avvitati stretti i chiodi in dotazione, mi son tuffato nei prati tra erba alta e fango.

La calzata, a differenza di molti modelli già provati, è larga e comoda come pure il collo del piede alto. Quindi niente dita schiacciate che quando fa freddo ed entra acqua fangosa diventa un tormento per le unghie.

Allunghi e via ad arare i campi tracciando anelli ripetuti più volte con all’interno numerosi cambi di ritmo secchi. Stabile e reattiva grazie alla larga placca anteriore con i 5 alloggiamenti per i chiodi intercambiabili. Personalmente mi son trovato a mio agio e userò la AT START nei prossimi cross invernali… sempre che le mie gambotte da vecchietto decrepito reggano ancora 🙂

Per saperne di più vi rimando al sito della AT START, della AT CROSS (specifica per i cross) e della AT MID (specifica per il mezzofondo su pista)

Read the rest of this entry »

Mar 18
Kalenji Kiprun Trail XT5
Posted by matteoraimondi in Test Prodotti on 03 18th, 2015| icon31 Comment »

Kiprun XT5 trailDa alcuni giorni ho ripreso ad inseguire i cinghiali sulle montagne e lo sto facendo con le Kalenji KIPRUN TRAIL XT5 che avevo già testato un mesetto fa ad Agay in Francia. Ora mi stanno facendo compagnia sulle nostre montagne del varesotto e le sto utilizzando su terreni diversi per capirne meglio le caratteristiche e poterle quindi consigliare ad amici e clienti in base alle loro esigenze.

Fin da subito si apprezza l’ottima tenuta e aderenza su terreni sterrati morbidi e fangosi grazie ai tasselli triangolari di 5mm distanziati tra loro per far evacuare facilmente il fango. I tasselli sono sporgenti sui lati della scarpa per aumentare ulteriormente la stabilità e la presa anche su terreni inclinati e sconnessi.

Nel tallone i tasselli sono posizionati in senso opposto per avere una buona aderenza anche in discesa e l’ho sperimentato scendendo da mulattiere, sentierini o gettandomi fuoripista tra fogli e terriccio del sottobosco. La mescola della suola è stata modificata per avere più presa anche su superfici dure come terra battuta e tratti di asfalto o cemento. Nonostante questo su terreni molto sassosi o bagnati la scarpa perde un po’ di stabilità e tenuta. Per ovviare a quest’ultimo difetto io allargherei di almeno 2-3 mm la zona sotto l’arco plantare.

L’avampiede è comunque spettacolare in fase di corsa in salita per presa, rigidità (non si sentono sotto i sassi) e dinamicità. Si spinge bene e la scarpa da sicurezza.

L’ammortizzamento è buono grazie al K-RING ancheXt5 trail kalenji se aumenterei di un poco la morbidezza nel tallone dal momento che io prediligo scarpe morbide a scarpe più secche sopratutto nei tratti “corribili” dove si vuole utilizzare la rullata completa del piede. Comunque per arrischiarmi ad usarla io che ho sempre problemi alle ginocchia vuol dire che l’ammortizzamento è buono anche per lunghe distanze come d’altronde è stata progettata (trail ed ultratrail).

E’ presente anche una banda antifatica Bipron sotto l’arco plantare che favorisce sia il controllo di una leggera pronazione sia il sostegno del naturale rilassamento dei muscoli dell’arco plantare dopo i primi 30′-40′ di corsa anche nelle persone con falcata neutra. Quindi è una scarpa per tutti i tipi di postura

Le stringhe sono piatte e si possono riporre nell’apposita taschina nella linguetta. La tomaia è traspitante con una buona tenuta del piede. Non causa sfregamenti grazie alla struttura seamless (senza cuciture) sull’avampiede

In definitiva la scarpa risulta dinamica, protettiva, stabile, con una aderenza spettacolare su terreni morbidi o fangosi e un buon ammortizzamento. Il prezzo è ottimo con i suoi 79,95€

Feb 26
KIPRUN TOUR 2015 – Decathlon Rescaldina
Posted by matteoraimondi in Test Prodotti on 02 26th, 2015| icon3No Comments »

Kiprun Tour 2015Sabato pomeriggio 28 febbraio 2015 al DECATHLON di RESCALDINA sbarcherà la 1° tappa del KIPRUN TOUR 2015 di Kalenji.

Vieni a scoprire la gamma scarpe performance KIPRUN SD, MD e LD con la possibilità di testarle su Tapis Roulant

Inoltre, solo nella giornata di sabato, per ogni acquisto della gamma scarpe Kiprun in regalo per te +399 punti Carta Fedeltà

Set 30
Kalenji Run Light – lampada da petto
Posted by matteoraimondi in Test Prodotti on 09 30th, 2014| icon35 Comments »

A9Una Milano ancora assonnata fa d’atmosfera alla presentazione alla stampa della Run Light, la nuova lampada da petto per la corsa di casa Kalenji.

Alle 6 di questa mattina, in compagnia dei capi prodotto francesi, di parte dello staff Decathlon e di alcuni giornalisti (tra cui l’amico Mirko Mottin) ci siamo immersi per le vie del centro e per i sentierini del Parco Sempione.

A differenza delle classiche lampade frontali la Run Light si porta sul petto, accorgimento utile per non farsi accecare quando si chiacchera. Il suo fascio di luce illumina perfettamente i 20 metri davanti al runner ed i 5 metri di larghezza. 3 modalità di illuminazione: 250 lumen (2h autonomia) – 180 lumen (3h) – 90 lumen (5h). Più 1h supplementare di autonomia a 70 lm. Nella batteria posteriore sono presenti tre led rossi per segnalare la presenza del corridore. Ricarica tramite USB.

Eccovi un po’ di FOTO della presentazione.

Buon divertimento!

Dic 3
Intimo Columbia Omni-Heat Reflective
Posted by matteoraimondi in Test Prodotti on 12 3rd, 2013| icon32 Comments »

Omni-Heat Columbia IntimoIl possesso dell’intelligenza è preferibile all’argento“, disse Re Salomone più di 3000 anni fa. Ma se capita di possedere sia intelligenza sia argento tra le mani allora c’è la possibilità che nasca qualcosa di speciale. Questo devono aver pensato alla COLUMBIA quando progettarono la Maglia Intima Warm Baselayer Midweight

Dopo aver testato i guanti da Trail della Columbia da alcuni giorni sto testando anche questa maglia intima.

Tessuto elastico in poliestere ed elasten con all’interno la fodera termoriflettente Omni-Heat (composta da puntini d’argento riflettente) maglia intimo Omni-Heat Baselayerche permette di regolare la temperatura riflettendo e trattenendo il calore prodotto dal corpo, dissipando il sudore e il calore in eccesso. Cuciture piatte ed ergonomiche delineano una sagoma aderente e confortevole da indossare. A differenza di quello che pensavo i puntini d’argento non danno fastidio a contatto con la pelle.

Appena indossata non dona subito calore ma sembra quasi “fredda”. Sensazione che scompare appena s’inizia a mettere un piede davanti all’altro nella propria corsa.

Ottima per temperature inferiori ai 6-7°C. Oltre che a contatto con la pelle mi piace molto anche come seconda maglia sopra una maglia più leggera o una più pesante a seconda delle temperature.

Foto dall’alto: fodera termoriflettente Omni-Heat; maglia esterna

Nov 28
Guanti Trail Columbia Omni-Heat Reflective
Posted by matteoraimondi in Test Prodotti on 11 28th, 2013| icon3No Comments »

Columbia Guanti Omni-HeatE’ arrivato il freddo!!! L’occasione giusta per starsene spaparanzati al calduccio della casa…??? Certo che noooooo!! Piuttosto la miglior occasione per testare i guanti da Trail Running della COLUMBIA con l’innovativo sistema OMNI-HEAT REFLECTIVE.

Ci ho corso a varie temperature compresa una recente escursione notturna sui monti svizzeri con temperature fino a -6-7°C.

Appena indossati sembrano “freddi” ma dopo 2-3 minuti di attività la temperatura della mano raggiunge il giusto equilibrio mantenendolo per tutto l’allenamento.

Morbidi e super caldi, questi guanti ad asciugatura rapidaGuanti Trail Columbia omni-Heat reflective sono compatibili con touchscreen e, grazie alla fodera termoriflettente Omni-Heat (composta da puntini d’argento riflettente) permette di regolare la temperatura riflettendo e trattenendo il calore prodotto dal corpo, dissipando il sudore e il calore in eccesso per mantenere il comfort. Il tessuto elasticizzato dei polsi permette di indossarli e toglierli con facilità, mentre il silicone sul palmo consente un’ottima presa di telefonino, macchina fotografica o bastoncini.

Utile anche l’inserto catarifrangente posizionato sul dorso del guanto