40 Ore di Laveno – Siamo secondi!

Domenica 22 luglio 2012 – Laveno Mombello (VA). Ieri gara inedita per me alla Staffetta Podistica inserita nella manifestazione 40 ORE di LAVENO. Ci ha pensato il buon Beppe Bollini a reclutare i 5 componenti per la squadra che avrebbero corso con le insegne della CST Informatica Cani & Porci. Con me in squadra Valentina Spillare, Omar Spoti, Enea Zampini e Biagione Cantisani.

Staffetta su un anello di 1,2 km sterrato e vallonato con alla fine due-tre curve secche ed il ponticello che riporta alla partenza. Il primo frazionista (Omar) avrebbe percorso 1 giro, il secondo frazionista (Enea) 2 giri, il terzo frazionista (Biagio) 3 giri, il quarto frazionista (io) 5 giri e l’ultimo frazionista (Valentina) 1 giro.

Alle 9.00 si parte con Omar Spoti pronto a dar battaglia (leggete il racconto della sua frazione). Fresco dei suoi numerosi primati personali in pista fa una strepitosa frazione cedendo ai soli Antonio Vasi (corre per la LIFRAN) e Stefano Beltramello. Giunge ancora in spinta nella zona partenza dando il cambio ad Enea Zampini in 3° posizione. Siam già sul podio!

Ed è la volta del vicecampione italiano MM35 dei 1500 e 800m. Enea parte forte recuperando già nel primo giro la 2° posizione e avvicinandosi alla testa della corsa che vede sempre la Lifran con Andrea Tersigli, un ragazzo che a breve vedrete spesso nella parte alta delle classifiche. Nel secondo giro Enea mantiene lo stesso distacco dalla vetta dando il cambio in 2° posizione a Biagio Cantisani con un distacco di circa 10″.

E Biagione sprigiona da subito la sua potenza sullo sterrato del percorso. Anche lui nel primo dei suoi 3 giri recupera un po’ di terreno su Rachid Argoub portacolori della Lifran. Ce la mette tutta ma il percorso non perdona. Nel secondo giro perde qualche secondo che però riesce a riconquistare con una grinta strepitosa nel suo ultimo e 3° giro. Si presenta in zona partenza sempre in 2° posizione con un distacco dalla vetta di 15″.

Ed è il mio momento. Parto spingendo nel primo tratto sterrato in pianura che attraversa la zona del campeggio improvvisato. Davanti vedo la sagoma di fenomeno Lhoussaine Oukhrid portacolori della Lifran. Lui non parte a tutta e quindi il distacco si riduce leggermente. Provo a ritornargli sotto nella prima e dura salitella del tracciato e nella successiva discesa sapendo comunque che l’amico Oukhrid è di un altro pianeta e che sta solo aspettando il momento giusto per inserire la marcia alta. Però almeno voglio provare ad avvicinarmi.

Al passaggio del primo giro ho un ritardo di 8-10″ su Lhoussaine e mi gusto il tifo dei compagni di squadra e degli altri amici sul percorso. Nella seconda tornata inizio però già a sentire della partenza forte e alla prima salitella avverto il motore saltare di qualche colpo. Ma va bene così. Discesa, altra salitella, tratto nel bosco e poi curve a gomito col rischio di uscire di strada. Ponticello ed inizia la 3° tornata. Oukhrid lo intravvedo ancora là davanti ma lontano ed è l’ultima volta. Innesta il turbo e se ne va. Altre 2 tornate con la fatica che aumenta e dopo i miei 5 giri mi presento nella zona cambio sempre in 2° posizione con un ritardo dalla testa di circa 1’10” dando il cambio a Valentina Spillare.

Valentina parte forte. Vuol provare a recuperare lo svantaggio in soli 1,2 km ma se la deve vedere con la forte Elisabetta Di Gregorio della Lifran. Ce la mette tutta affrontando la sua prova al massimo e recuperando circa 20″ sulla testa. Taglia il traguardo sempre in 2° posizione a meno di 1′ dal vincitore portando la nostra staffetta, la CST Informatica Cani & Porci sul secondo gradino del Podio!

Ed ecco la CLASSIFICA:

LIFRAN Elettronica (Antonio Vasi, Andrea Tersigli, Rachid Argoub, Lhoussaine Oukhrid, Elisabetta Di Gregorio), 2° CST Informatica Cani & Porci (Omar Spoti, Enea Zampini, Biagio Cantisani, Matteo Raimondi, Valentina Spillare)

Ed ecco il bel commento di Omar Spoti

Foto dall’alto: squadra con Biagio, io, (Oukhrid della Lifran al posto di Valentina che era già partita), Enea ed Omar; Enea zampini; Biagio Cantisani; io; Valentina Spillare

Questo post è stato letto 1381 volte!

    Precedente Dolomites Vertical e Skyrace 2012 - Video Successivo Olimpiadi Londra 2012 - Calendario Gare

    5 thoughts on “40 Ore di Laveno – Siamo secondi!

    1. grazie a te che ti sei dovuto spupazzare cinque giri… è stato un onore fare il defaticamento col dream team!!! 🙂

    Lascia un commento