Giro Varesotto – 4° tappa a Quinzano

Se si potesse ascoltarle tutte sarebbero più di mille le storie da narrare ad ogni gara. Ogni atleta ha la sua e li vedi girare in giro col loro sacco pieno di sfide, amicizie, emozioni, imprese, sconfitte, sudore, sorrisi pronti a svuotarlo non appena s’incontra l’amico, la moglie, il fidanzato, il nipotino, il collega di lavoro… E lo si svuota, questo carico di vita, non tutto assieme. Non lo si ribalta brutalmente per terra come un comune carico di carbone, ma lo si srotola lentamente come tesoro prezioso, poco alla volta per far risplendere il suo contenuto perchè ogni singola emozione la si rivive nell’istante in cui la si condivide. Mille storie e anche io, lentamente, son qui a scegliere quale tra tutti i tesori del mio sacco voglio oggi raccontarvi. Mille storie e questa è la mia:

Quarto atto dei sei previsti quello andato in scena ieri sera 1 giugno 2012 a Quinzago (VA). Tappa inedita per il Giro del Varesotto ma bella perchè diversa dalle altre ovvero più dura, tosta, ricca di salite e discese affrontate sempre a tutta. Ai nastri di partenza tra competitiva e non siamo sempre poco più di un migliaio.

Dopo la presentazione del duo Basoli-Maltagliati, alle 20.30 si parte ed è Paolo Finesso (Comense), fresco del 30’01” ai campionati Italiani di 10.000m in pista, a fare il vuoto correndo fin dai primi metri abbondantemente sotto i 3′ al km e staccando vistosamente il resto del gruppone. Poi è Marco Brambilla a lanciarsi in solitaria al suo inseguimento. Io rimango ancora un po’ in gruppo a cavallo tra il conforto della compagnia e l’ignoto della solitudine. Ma se devo confessarvi qualcosa, ravanano nel mio sacco di emozioni, è che adoro la solitudine della fuga, quella che ti porta sempre più lontano verso il silenzio di passi, verso il battito chiaro del tuo cuore e lo stantuffare nitido del respiro.

E poi siamo qui per dare anche un po’ di spettacolo. Non siamo forse su di un palco? Non siamo forse noi gli attori? Saluto quindi il gruppo e mi lancio all’inseguimento del buon Bramba che riprendo nel giro di mezzo km proprio all’imbocco della prima asperità di giornata. Ed in coppia si spinge in salita, si spinge in piano, si spinge in discesa con un elastico che sembra unirci, allungarsi e riaccorciarsi ma mai rompersi. Salite belle dure con Finesso là davanti che pian piano si allontana sempre più intento a testare la sua condizione in vista dei suoi appuntamenti importanti. Anche lui ha il suo sacco sulle spalle come pure Marco al mio fianco. E chissà come deve essere pieno quello del trio Filipas, Porrini, Paoletta in lotta per conquistarsi il podio sul filo dei secondi oggi affiancati nella loro sfida dagli altri amici Cantisani e Bollini. E la fortissima Claudia Gelsomino che onora la maglia rosa ad ogni tappa seguita dalle altre irriducibili e combattive Sampietro, Urso, Strozzi, Tonetti, Quartesan, Rinvenuto, Gobbo, Lago, Barone, Dornetti, Benatti, Urh, Fossa, Reynolds, Colombo…

Poi l’arrivo dove giungo terzo. E per oggi può bastare così. Chiudo il sacco aspettando la prossima gara.

CLASSIFICA DI TAPPA (5,1 km):

UOMINI: 1° Paolo Finesso (Comense) 15’46”, 2° Marco Brambilla (Atl. San Marco) 16’33”, 3° Matteo Raimondi (Atl. Palzola) 16’42”, 4° Luca Filipas (Atl. Palzola) 17’14”, 5° Umberto Porrini (Atl. Casorate) 17’15”, 6° Cristian Paoletta (Road Runners C.Mi) 17’20”, 7° Biagio Cantisani (Atl. Casorate) 17’23”, 8° Matteo Malatrasi (Csi Varese) 17’34”, 9° Simone Mascheroni (Atl. Casorate) 17’34”, 10° Massimo Bongini (Atl. San Marco) 17’38”, 11° Giuseppe Bollini (Atl. Casorate-Aquile) 17’42”

DONNE: 1° Claudia Gelsomino (Atl. Palzola) 18’23”, 2° Cecilia Sampietro (Comense) 19’00”, 3° Rosanna Urso (Athlon Runners) 19’29”, 4° Lorena Strozzi (Atl. Casorate) 19’47”, 5° Scilla Tonetti (Runners Olona) 19’50”, 6° Chiara Quartesan (Pro Sesto Atl) 20’07”, 7° Cinzia Rinvenuto (Podismo&Cazzeggio) 20’20”, 8° Paola Gobbo (Atl. Casorate) 20’41”, 9° Lorena Lago (Road Runners C.Mi) 20’48”, 10° Francesca Barone (Atl. Casorate) 20’55”

CLASSIFICA GENERALE con già inserito lo scarto del tempo peggiore:

UOMINI: 1° Marco Brambilla (Atl. San Marco), 2° Matteo Raimondi (Atl. Palzola) a 28″, 3° Umberto Porrini (Atl. Casorate) a 1’46”, 4° Luca Filipas (Atl. Palzola) a 1’47”, 5° Cristian Paoletta (Road Runners C.Mi) a 2’02”

DONNE: 1° Claudia Gelsomino (Atl. Palzola), 2° Rosanna Urso (Athlon Runners) a 3’04”, 3° Lorena Strozzi (Atl. Casorate) a 3’56”, 4° Chiara Quartesan (Pro Sesto Atl) a 4’29”, 5° Cinzia Rinvenuto (P&C) a 4’37”

Ecco la CLASSIFICA DI TAPPA, CLASSIFICA GENERALE dopo le 4 tappe e CLASSIFICA DI CATEGORIA. Poi tante le foto di CorsAmica, Arturo Barbieri e AndòCorri. Articoli di Atletica Casorate, Play BeppeAthlon Runners, Antonio Puricelli su Podisti.net e sulla PAGINA UFFICIALE del Giro del Varesotto

Questo post è stato letto 978 volte!

    Precedente 4° tappa GPV a Quinzano - Video CorsAmica Successivo Varese - Il 6 giugno proiezione film sull'UTMB

    Lascia un commento