Crea sito
 
Dic 30
Ricordi dal 2010
Posted by matteoraimondi in Riflessioni on 12 30th, 2010| icon310 Comments »

L’anno è ormai terminato e anche se sono fermo dalla corsa da alcuni giorni perchè ammalato (placche in gola, raffreddore ed antibiotici) mi ritengo più che soddisfatto del mio 2010. Ho il difetto di dimenticare gran parte del passato ma se provo a ricordare le più belle soddisfazioni in campo sportivo non posso che elencarne alcune che mi son rimaste impresse:

-il 2° posto al GIRO DEL VARESOTTO battagliando con tanti amici e sopratutto col mitico Marco Brambilla (l’anno prossimo io e Max Montagna ti daremo filo da torcere eh eh)

-la vittoria nella mia gara di SORAGA (Trentino) davanti ai nazionali di sci di fondo. La ritengo la “mia gara” perchè è la corsa della mia infanzia

-il bellissimo 4° posto a VIGEVANO, gara inserita nel circuito THE RUN della Gazzetta dello Sport, perchè affrontata nel picco della forma e su ritmi elevatissimi

-i CAMPIONATI ITALIANI societari di Cross a VOLPIANO in cui mi son sentito parte di una squadra che lottava unita verso un unico obbiettivo

-i bei 2° posti al GIRO DELL’UMBRIA A TAPPE non tanto per le gare ma perchè ero in ferie ah ah

-il TRAIL DELLA VIA LATTEA del Sestriere per le emozioni provate

L’amica Betta ha avuto la pazienza (grazie) di catalogare e poi spedirmi tutti i risultati che ho ottenuto in questo 2010:

49 GARE CORSE di cui 37 su STRADA (tra cui 19 serali), 4 CROSS, 2 su PISTA, 2 STAFFETTE, 2 in MONTAGNA 1 MEZZA MARATONA e 1 TRAIL. Gareggiando nelle regioni di Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna, Trentino Alto Adige, Umbria e Liguria.

Per 35 volte son salito sul podio: 21 volte al PRIMO POSTO, 9 volte al SECONDO POSTO e 5 volte al TERZO POSTO.

E per il 2011 spero di migliorarmi ancora, piano piano, ma sopratutto di divertirmi gareggiando con gli amici ed incontrando nuovi avversari. Non ho ancora obbiettivi precisi perchè vivo sempre alla giornata decidendo giorno per giorno dove, quando e come allenarmi ma questo non è mai stato un problema perchè ho sempre ben fisso in testa il mio programma di allenamento generale.

BUON 2011 a tutti e ci vediamo alle gare!

Foto: foto artistica  (by Silvia)

 

Dic 28
Calendario gare podistiche 2011 aggiornato
Posted by matteoraimondi in Appuntamenti on 12 28th, 2010| icon34 Comments »

Ecco un po’ di calendari gare del 2011. Divertitevi a programmare la stagione:

>>>FIDAL NAZIONALE 2011<<<

>>>FIDAL PIEMONTE 2011 – CROSS<<<

>>>FIDAL LOMBARDIA 2011 – INVERNALE<<<

>>>FIDAL MILANO 2011 – INVERNALE<<<

>>>FIDAL NOVARA 2011 – CROSS<<<

>>>FIDAL COMO-LECCO 2011<<<

>>>FIDAL PAVIA 2011<<<

>>>CORSA IN MONTAGNA 2011<<<

>>>SKYRUNNING 2011<<<

>>>MEZZE MARATONE 2011<<<

>>>MARATONE E ULTRA 2011<<<

>>>CIRCUITO RUNNING 2011<<<

>>>AMMAZZAINVERNO 2010-2011<<<

>>>POKER DEL CROSS NOVARESE 2010-2011<<<

>>>TROFEO MONGA 2010-2011<<<

>>>CAMPIONATO BRIANZOLO DI CROSS 2011<<<

>>>CIASPOLANDO TRA LAGHI E MONTI 2011<<<

>>>PIEDE D’ORO 2011<<<

>>>GPNM 2011<<<

>>>UISP PAVIA 2011<<<

>>>CLUB DEL MIGLIO 2011<<<

>>>FIASP – IVV 2011<<<

>>>ASTI 2011 – SVIZZERA TICINESE<<<

 

Dic 27
26 dicembre 2010 – Moncucco di Vernate
Posted by matteoraimondi in Cronaca gare on 12 27th, 2010| icon3No Comments »

Il giorno di Santo Stefano molti sono stati i podisti che hanno scelto di correre a Moncucco di Vernate (MI). Oltre alla manifestazione Fiasp (6-12 km a passo libero) è stata organizzata una gara competitiva sul tracciato di 12 km con partenza alle ore 9.00. Ecco la classifica:

UOMINI:

Tommaso Vaccina (Athletic Terni), 2° Corrado Mortillaro (Atletica Palzola), 3° Diego Abbatescianni (Atletica Palzola), 4° Fabio De Angeli (Atletica Palzola), 5° Silvio Gambetta (GP Boggeri Arquata), 6° Simone Dell’Acqua (Atl. cento Torri), 7° Franco Barletta, 8° Massimo Martelli, 9° Francesco Iaderosa (Atl. San Marco), 10° Walter Carnovali

DONNE:

Loretta Giarda (Avis Gambolò), 2° Lorena Panebianco (G.S. Zeloforamagno), 3° Paola Tagliavini, 4° Marta Terruzzi, 5° Annamaria Galbani (La Michetta), 6° Ilaria Pozzi, 7° Simona La Salandra, 8° Annamaria Vaghi, 9° Teresa Strada (Garlaschese), 10° Patrizia Martoni

Foto: Tommaso Vaccina (Athletic Terni)

 

Dic 26
Cross di Bedisco a Finesso e Gelsomino
Posted by matteoraimondi in Cronaca gare on 12 26th, 2010| icon33 Comments »

Sono stati 220 i partecipanti alla 2° tappa del Poker del Cross Novarese, circuito di corse campestri articolato in 4 prove. La partenza è stata data alle 15.30 a Bedisco di Oleggio (NO) e dopo i 6 km del tracciato il primo a tagliare il traguardo è stato il portacolori della Comense Paolo Finesso. Tra le donne è invece Claudia Gelsomino a far sua la gara, Claudia che nel 2011 vestirà i colori dell’Atletica Palzola. Ecco la Classifica dei primi:

UOMINI:

Paolo Finesso (Comense), 2° Mauro Bernardini (Cover Mapei), 3° Antonio Vasi (Atletica Palzola), 4° Emanuele Neve (Cover Mapei), 5° Sergio Prolo (GSA Valsesia), 6° Alexandro Colombo (Avis Ossolana), 7° Edmil Albertone (Atl. Alessandria), 8° Marco Tiozzo (Atletica Palzola), 9° Denis Fortis (Los Trigres), 10° Michele Rossi (GSA Valsesia)

DONNE:

Claudia Gelsomino (N. Atl. Fanfulla), 2° Cristina Clerici (Comense), 3° Simona Baracetti (N. Atl. Varese), 4° Elena Montini (Comense), 5° Lorena Strozzi (Atl. Casorate), 6° Elena Manzato (Tri Sport), 7° Paola Cervini (Runners Valbossa), 8° Janine Jackson (Atl. Casorate), 9° Cristina Orso (Pietro Mocca), 10° Mara Tonoli (Atl. Cistella)

La classifica completa la troverete QUA. Per le foto e tutto il resto vi rimando al sito dell’organizzazione Oleggio 2000. Altre foto sono sul sito Biella e Dintorni e Podisti.net (di Arturo Barbieri). Un bel commento lo potete leggere sul blog di Janine Jackson.

Foto: Claudia Gelsomino

 

Dic 20
19 dicembre 2010 – Risultati gare
Posted by matteoraimondi in Cronaca gare on 12 20th, 2010| icon3No Comments »

Oltre alla gara di Cavaglio d’Agogna in cui ho corso, ecco le altre gare di domenica scorsa:

TRINO VERCELLESE (VC) – Corsa di 7 km nei boschi di Trino. UOMINI: 1° Tito Tiberti (Atl. Gavardo), 2° Stefano Clemente (Cover Mapei), 3° Filippo Lazzara (Moretti Corva). DONNE: 1° Silvia DeGiovanni (Fiamme Gialle), 2° Mariella Cerutti Sola (Stronese), 3° Cristina Orso (Pietro Micca). Classifica Completa.

NOVARA (NO) – 3 Miglia d’Oro. Corsa di 4,8 km. UOMINI: 1° Simone Gariboldi (Fiamme Oro), 2° Luca leone (Pro Patria Milano), 3° Abdellatif Elaloiani (Pro Sesto Atl). DONNE: 1° Valeria Roffino (Fiamme Azzurre), 2° Laura Biagetti (Pro Patria Milano), 3° Cecilia Sampietro (Comense). Classifica Completa.

PADERNO DUGNANO (MI) – 2° prova del Trofeo Monga. Classifiche e Foto di Podisti.Net

Foto: Valeria Roffino vincitrice a Novara

 

Dic 19
Ciaspolate 2011 – Il calendario gare
Posted by matteoraimondi in Appuntamenti on 12 19th, 2010| icon3No Comments »

La stagione delle Ciaspolate è alle porte ed allora ecco il calendario della 2° CIASPOLANDO TRA LAGHI E MONTI 2011. Le gare del circuito sono ben 11 e si svolgerando tra Ossola, Cusio e Verbano dal 2 gennaio fino al 13 marzo.

Ecco la presentazione del sito NEVEAZZURRA.

Il Distretto Turistico dei Laghi Monti e Valli e Neveazzurra presentano la seconda edizione del circuito “Ciaspolando tra laghi e monti” che mette in rete undici ciaspolate e che, gli scorsi anni, ha visto la partecipazione di migliaia di appassionati.
Da Macugnaga alla Valle Antrona, da san Domenico al Mottarone, da gennaio a marzo si susseguiranno le tappe del circuito, con gare immerse in scenari incomparabili. Bognanco, Valle Vigezzo, Domobianca, Alpe Devero, Valle Antrona, Valle Cannobina, Macugnaga, Varzo, Val Strona e Formazza: ogni gara una nuova sfida e una nuova località da scoprire. Le Società e gli atleti si contenderanno il prestigioso Trofeo Neveazzurra 2011 che sarà assegnato alla società che si classificherà al primo posto considerando tutti i piazzamenti ottenuti nelle singole classifiche. Premi e targhe andranno ai primi tre classificati.

>>>CALENDARIO CIASPOLATE 2011<<<

Foto: scattata ai tempi dell’università durante una gita con le ciaspole in compagnia di Lele Cavalli

 

Dic 19
Vittoria a Cavaglio d’Agogna
Posted by matteoraimondi in Cronaca gare on 12 19th, 2010| icon36 Comments »

Oggi avevo il tempo e la voglia di gareggiare e ho scelto CAVAGLIO D’AGOGNA (NO) come teatro su cui recitare la mia corsa. Bellissimo il percorso, l’atmosfera, la compagnia. 6,8 km scivolati via in fretta, prima a seguire e poi a fuggire tra le strade, i sentieri e i cortili di questo paesello del Piemonte.

La gara parte alle 9.30 ed è subito l’amico Ferdinando Mignani (Pro sesto Atl) a mettersi in testa al gruppo impostando un ritmo intorno ai 3’10” al km a cui resistono solo Silvio Gambetta (GP Boggeri Arquata), Francesco Guglielmetti (Comense) ed io. In 4 si fila via che è un piacere nonostante il fondo sia a volte imbiancato e scivoloso. Spingo bene e senza affanno restando in scia di Ferdinando con al fianco Gambetta e dietro Guglielmetti. E mi diverto! Poco più indietro tanti altri amici tra cui Stefano Trisconi, Emanuele Angotzi, Livio Saltarelli, Michele Rossi, Fabio Mangoni, Valerio Lunghi, Marta Lualdi e tanti altri.

Il percorso è cambiato rispetto alle edizioni precedenti e prevede una prima parte di gara più lunga con 1,8 km su asfalto pianeggiante per poi immettersi nella strada sterrata ed innevata con i suoi su e giù. Il primo dei 4 a mollare è Gambetta che lungo la salitona alza bandiera bianca. Ferdinando intanto non molla la testa continuando a spingere sull’acceleratore fino a che si raggiunge il cartello dei 3 km. Mi sposto di lato, aumento il ritmo, e provo la fuga ascoltando il rumore dei passi alle mie spalle.

Per alcune centinaia di metri è Guglielmetti a provare a resistere staccato di una decina di metri. Mignani ha invece perso un po’ di terreno restando ugualmente sempre a vista. Un’altra accelerata nel tratto più sconnesso del percorso e anche l’amico Guglielmetti si allontana definitivamente. Proseguo da solo alle spalle della moto apripista, nel bosco. Poi discesa lunga dove bisogna stare attenti al fondo scivoloso e verso il 6° km si ritorna in paese e ci si butta nel divertentissimo fuori-dentro dei cortili. In uno di essi sbaglio anche strada seguendo la moto ma non perdo che 5-10″. Poi si ritorna in centro e all’arrivo.

CLASSIFICA UOMINI:

Matteo Raimondi (Atletica Palzola) 23’30”, 2° Ferdinando Mignani (Pro Sesto Atl), 3° Francesco Guglielmetti (Comense), 4° Silvio Gambetta (GP Boggeri Arquata), 5° Stefano Trisconi (ASD Caddese)

CLASSIFICA DONNE:

Marta Lualdi (Atletica San Marco), 2° Elena Platini, 3° Giovanna Maria Cerutti (GSA Valsesia), 4° Gabriella Gallo (Sport & Sportivi), 5° Annalisa Diaferia

 

Dic 16
Dove correre il 19 dicembre 2010
Posted by matteoraimondi in Appuntamenti on 12 16th, 2010| icon3No Comments »

Le temperature ormai oscillano attorno agli 0°C ma la voglia di correre non si congela. Ecco le gare in programma per questo fine settimana:

NOVARA (NO) – Strada – 4.8 km – Ore 10.40

CAVAGLIO D’AGOGNA (NO) – Strada – 6 km – Ore 9.30

TRINO (VC) – Cross – 7 km – Ore 10.00

PADERNO DUGNANO (MI) – Cross – 4/7 km – Ore 9.30

CAMERI (NO) – Strada – 8 km – Ore 15.30

COMO (CO) – Fiasp – 6/12/21 km – Ore 8.00/9.00

VARESE (VA) – Fiasp – 7/14 km – Ore 8.30/9.30

SEVESO (MB) – Fiasp – 6/13/21 km – Ore 8.00/9.00

TREZZO D’ADDA (MI) – Fiasp – 8/15/21 km – Ore 8.00/9.00

Tutte le informazioni le trovate nel CALENDARIO GARE e nella pagina dei VOLANTINI

 

Dic 15
Winter di Casorate – Video di TeleStudio8
Posted by matteoraimondi in Video on 12 15th, 2010| icon3No Comments »

Ecco i due video realizzati da Fabrizio Gulmini di TeleStudio 8 sulla 4° ed ultima tappa del Winter Challenge svoltasi sabato scorso a casorate sempione (VA)


Dic 14
Classifiche del fine settimana
Posted by matteoraimondi in Cronaca gare on 12 14th, 2010| icon33 Comments »

Sabato 11 dicembre 2010 – CASORATE SEMPIONE (VA) – 4° ed ultima tappa tappa del Winter Challenge. Cross di 5 km. UOMINI: 1° Matteo Salvioni (Comense), 2° Ivan Breda (Pro Sesto Atl), 3° Antonio Vasi (Atl. Palzola). DONNE: 1° Ilaria Bianchi (Atl. Vallecamonica), 2° Paola Cervini (Runners Valbossa), 3° Lorena Strozzi (Atl. Casorate). CLASSIFICA DI GIORNATA. Foto di AndòCorri, CorsAmica,  Arturo Barbieri e Davide Morello. Conache e commenti di Antonio Purricelli, Capasso, Janine Jackson, Mario Busnelli dove trovate anche il video della gara.
Il circuito è stato vinto da Ivan Breda (Pro Sesto Atl) e da Ilaria Bianchi (Atl. Vallecamonica). CLASSIFICA GENERALE e CLASSIFICA DI CATEGORIA.

Domenica 12 dicembre 2010 – OLGIATE OLONA (VA) – 19° Olonia Cross. UOMINI: 1° il compagno di squadra Massimiliano Montagna (Atl. Palzola), 2° Matthew Ramaglia (Pro Patria Bustese), 3° Alberto Larice (Atl. Arcisate). DONNE: 1° Sara Speroni (Atl. Tradate), 2° Maria Cecilia D’andrea (ARC Busto), 3° Alice Maria Clerici (OSA Saronno). CLASSIFICA. Foto di Capasso e di Podisti.net. Commento di Max Montagna dal sito AndòCorri.

Domenica 12 dicembre 2010 – INVORIO SUPERIORE (NO) – 9° Tappa del circuito Ammazzainverno. 6 km. UOMINI: 1° Stefano Triscone (ASD Caddese), 2° Antonio Vasi (Atl. Palzola), 3° Sergio Prolo (GSA Valsesia). DONNE: 1° Manuela Brizio (ASD Caddese), 2° Elisabetta Di Gregorio (Runners Valbossa), 3° Elena Manzato (Trisport). Commento di Play Beppe giunto 7° al traguardo, di Patrizia Turtora, del Pimpe

Domenica 12 dicembre 2010 – ZELOFORAMAGNO (MI) – In Gir Ala cava. 10 km. UOMINI: Vince Corrado Mortillaro (Atl. Palzola) ma fuori classifica perchè atleta fuori Regione. 1° Davide Milesi (GS Orobie), 2° Massimo Lavelli (Free Zone), Samuele Lazzaro (Atl. Cento Torri Pavia). Buon 7° posto per l’amico Virgilio Franchi (Atl. Casorate). DONNE: 1° la futura compagna di squadra Claudia Gelsomino(N. Atl Fanfulla), 2° Paola Felletti (R. Runners Milano), 3° Karin angotti (Atl. Assago). Ecco la Classifica e le Foto (podisti.net). Il commento di Oliviero Giberti che chiude in 36’53”.

Domenica 12 dicembre 2010 – TERNENGO (BI) – 3° Winter Brich. Trail di 19 km. UOMINI: 1° Enzo Mersi (Atl. Monterosa), 2° Gianfranco Saitta, 3° Davide D’Amelio. Bravissimo l’amico Fabio Mangoni (Atl. Parabiago) che giunge 28°. DONNE: 1° Cecilia Mora (ASD Caddese), 2° Joanna Drelicharz (Comense), 3° Julia Baykova (ASD trail Running). CLASSIFICA

Domenica 12 dicembre 2010 – PIATTO (BI) – Cross. FOTO di BiellaeDintorni.

Foto: Massimiliano Montagna vincitore nel Cross di Olgiate (by AndòCorri)

 

Dic 11
Ruzza conquista il deserto della Namibia
Posted by matteoraimondi in Cronaca gare on 12 11th, 2010| icon3No Comments »

Strepitosa impresa dell’amico Stefano Ruzza (Atletica San Marco) che vince la 100km of Namib Desert. Corsa in 4 tappe in 4 giorni nel deserto della Namibia per un totale di 103 km.

Stefano domina tutte 4 le tappe concludendo la sua fatica in 1° posizione col tempo di 8h53′ staccando di 19′ Paolo Corinaldesi e di 31′ Roberto Tarini. Ma ecco giorno per giorno la sua impresa.

1° Tappa – 18 km. La partenza è nel tardo pomeriggio e si conclude con i colori caldi del tipico tramonto africano. Classifica

2° Tappa – 20 km. Gara mattutina con partenza alle ore 7.00. Il percorso si svolge nel letto secco del fiume Tsauchab fino all’attraversamento dello spettacolare Sesriem Canyon. Classifica

3° Tappa – Maratona 42 km. La partenza è fissata alle ore 5,30. Si svolge in un’area protetta, e, per l’occasione, sono stati concessi permessi speciali per attraversare questa area normalmente vietata ai turisti, è assolutamente incontaminata. I partecipanti sono stati gli unici esseri umani a calpestare questo terreno. Classifica

4° Tappa – 23 km. Tutta ambientata nell’area delle grandi dune, partenza alle ore 6,00 dalla Duna 45 e a seguire l’ascensione alla duna più alta del mondo, la Crazy Dune con i suoi quasi 300 metri di altezza. Classifica

La classifica generale dopo le 4 tappe la trovate QUA.

 

Dic 11
Dove correre l’11 e 12 dicembre 2010
Posted by matteoraimondi in Appuntamenti on 12 11th, 2010| icon32 Comments »

Sotto ho riportato le gare che si disputeranno nelle nostre province tra sabato e domenica prossima:

Sabato 11 dicembre 2010 – CASORATE SEMPIONE (VA) – Cross – 5 km – Ore 14.45

Domenica 12 dicembre 2010 – INVORIO SUPERIORE (NO) – Strada – 6 km – Ore 9.30

Domenica 12 dicembre 2010 – OLGIATE OLONA (VA) – Cross – Ore 10.00

Domenica 12 dicembre 2010 – PIATTO (BI) – Cross – Ore 10.00

Domenica 12 dicembre 2010 – ZELOFORAMAGNO (MI) – Strada – 10 km – Ore 10.20

Domenica 12 dicembre 2010 – ZELOFORAMAGNO (MI) – Agap – 5 / 12 / 21 km – Ore 8.30

Domenica 12 dicembre 2010 – TERNENGO (BI) – Trail – 19 / 7 km – Ore 9.30

Domenica 12 dicembre 2010 – BOLLATE (MI) – Strada – 3 km – Ore 15.oo

Domenica 12 dicembre 2010 – CABIATE (CO) – Fiasp – 6 / 11 / 16 km – Ore 8.00/9.00

Domenica 12 dicembre 2010 – BUSTO ARSIZIO (VA) – Fiasp – 5 / 11 / 20 km – Ore 8.30/9.30

Per tutte le altre informazioni vi rimando alle pagine del CALENDARIO GARE e dei VOLANTINI

 

Dic 10
Aggiornamenti al sito
Posted by matteoraimondi in Aggiornamenti on 12 10th, 2010| icon3No Comments »

Avevo un po’ di lavori arretrati ma alla fine sono riuscito ad aggiornare la pagina delle Classifiche, la pagina del Calendario Gare e la pagina dei Volantini.

Ciao

 

 

 

 

Dic 9
2° ViaLatteaTrail – Immaginate…
Posted by matteoraimondi in Cronaca gare on 12 9th, 2010| icon313 Comments »

Immaginate cime spoglie battute dal vento. Immaginatele coperte di neve. Immaginatele assopite nel silenzio della notte. Immaginatele accucciate sotto un letto di stelle. Immaginatele abitate da luci solitarie. Immaginatele accarezzate da passi discreti. Immaginatele respirare il freddo respiro di corridori notturni. Immaginate… Ed ora ascoltate!

2° ViaLatteaTrail. Basterebbe far parlare i numeri. Basterebbero i 30 km di corsa sulla neve. Basterebbero i 1850m di dislivello positivi ed i -20°C ai 2701m del Monte Fraiteve. Basterebbe parlare di gara notturna. Basterebbe… ma non basta! Perchè la Via Lattea Trail è tutta un’altra cosa. E’ una gara unica nel suo genere, un’avventura ancora prima di una corsa. Ed è con questo spirito che un mese fa ho deciso di parteciparvi dal momento che mi avevano regalato l’iscrizione. E se non fosse stato per l’insistenza del collega di lavoro Mauro non avrei minimamente pensato di prendervi parte.

Ma alle 18.00 di sabato 4 dicembre 2010 eravamo in 550 (330 per la 30Km e 220 per la 10km) sotto il gonfiabile nella piazza principale di Sauze d’Oulx (TO). 550 spiriti notturni dotati di pila frontale e zainetto pronti ad arrampicarsi su e giù per le montagne e le piste di sci che hanno ospitato le Olimpiadi Invernali del 2006. La mia paura principale era il freddo tanto che nello zainetto avevo perfino il piumino oltre alle altre cose obbligatorie (pile pesante, coperta di soppravvivenza, 0,5l di acqua, 500 kcal di integratori, lampada frontale di scorta, pile di scorta, cellulare, doppi guanti, cappellino, coprigola, bicchiere…). Ma nonostante i -10°C non avevo minimamente freddo ed avevo addosso “solo” due maglie intime a maniche lunghe (Kalenji e Wed’ze tanto per far pubblicità) ed il completo Kalenji Athletic… più ovviamente cappellino, guanti, coprigola in seta e scarpe da trail (vietatissime le ciaspole!!)

Il primo tratto di gara sono 11,5 km di salita sulla neve per 1200m di dislivello dai 1500m del paese piemontese fin su ai 2701 m del Monte Fraiteve. Parto tranquillo correndo intorno alla 20° posizione e gustandomi il tifo e le luci del paesello per poi immergermi nel buio del bosco risalendo mulattiere e piste da sci. Mi accorgo da subito che la quasi totalità dei partecipanti è dotata di bastoncini di sci di fondo e di ramponcini per scarpe da trail, tutte e due cose fondamentali nei tratti in cui la strada s’impenna… mentre io ne ero privo. Ma se perdo terreno nei tratti da “rampa di garage” recupero facilmente nei tratti in cui la pendenza si fa più umana riportandomi lentamente intorno alla 9°-10° posizione.

E si continua a salire. Ogni tanto mi giro ed è uno spettacolo ammirare il cordone di luci che risale lento la montagna. Vorrei far qualche foto ma ho il cellulare ben in fondo allo zainetto… E allora riprendo a correre nel silenzio della notte rotto solo dal rumore dei passi che grattano la neve battuta e dall’ansimare regolare del respiro. E dopo qualche km di salita già mi sono imposessato dei segreti di questa gara, di dove mettere i piedi per non affondare, di dove osare e dove camminare.

E si continua a salire con la mente a pensare di tenere la posizione e l’anima a voler assaporare il più possibile i sussurri della notte. Si continua a salire come elfi in processione, come animali selvatici, fin che un muro mi blocca. Siamo intorno ai 2500m di altezza su una pista di sci nera risalita al contrario. La pendenza è talmente elevata che le scarpe da trail non hanno presa sulla neve. Provo in tutti i modi ad avanzare ma torno indietro. Sembra di essere in quei classici sogni in cui non riesci a correre e ti senti le gambe bloccate. Mi fermo, mi guardo attorno e vedo gente che mi sorpassa facendo forza sui loro bastoncini. Scambio qualche parola ridendo della situazione ma ugualmente non vado avanti. Perfino la prima donna mi sorpassa. Allora è lì che la mente decide di abbandonare l’idea della posizione lasciando libero sfogo al gusto dell’avventura. Ne approfitto per infilarmi il gilet senza maniche ed i doppi guanti (ora i -18° -20°C si fanno sentire) e lentamente riprovo ad avanzare questa volta con più fortuna. E dopo poco son sulla vetta del Monte Fraiteve ai 2701m di altezza. Saluto chi sta facendo servizio ed entro nel rifugio fermandomi 2-3′ per bere un bicchiere di te caldo. E’ quasi 1h45′ che sono in ballo. Anche Cecilia Mora (la 2° donna) entra nel rifugio ed assieme ci buttiamo in discesa verso il Sestriere. 700m di dislivello in picchiata sulle piste da sci con le luci del paese laggiù in fondo ad aspettarci: un presepio d’alta quota. E fa caldo, e mi fermo a togliere gilerino e doppi guanti per poi ripartire godendomi l’aria fredda sulle guance. Il bello poi è riuscire a quella velocità a percepire nel buio le traiettorie ottimali. Si segue le piste e gli avvallamenti ma non sempre si capisce subito qual’è la direzione giusta. Uno sguardo alle fettuccine catarifrangenti visibili solo illuminandole con la pila frontale e giù a manetta!

E nel giro di 22-23′ siamo per le vie di Sestriere (2000m di altezza) con i rari passanti a guardarci chi alibito chi festante. Siamo al 17° km e la prossima parte di gara prevede la salita verso il Col Basset a 2596 m di altezza. Son già 2h15′ che son sulle gambe e per uno come me abituato a gare di 5-10 km e lunghi di massimo 1h20′-1h25′ non può che esistere un’unica risposta: CRAMPI!

Appena inizio la salita mi fermo a fare stretching, provo a corricchiare ma son subito fitte alle cosce. Cecilia e gli altri due compagni d’avventura se ne vanno e scruto le loro luci affievolirsi sempre più in lontananza. Mi massaggio un po’ le gambe ma vedendo che i campi non passano me la prendo con comodo e al posto di correre cammino. Ed è il momento più bello di tutta la gara. Davanti nessuno, dietro nessuno, ed io lassù da solo, nella neve, nella notte, nel silenzio. Se avessi avuto le tasche ci avrei infilato le mani e come un ammiratore d’opere d’arte me ne sarei andato a zonzo da quadro a quadro. Ma non avevo tasche e non avevo quadri. Solo un cielo stellato opera del buon Dio che si appoggiava al buio delle vette. E le stelle lassù che si confondevano con le lampade frontali dei primi. Momenti fantastici, da ricordare. 7 km di salita per quasi 600m di dislivello positivi in un susseguirsi interminabile di tornanti. E per chi vuole partecipare in futuro dico solo che è qui che si fa la gara. Se uno ne ha è su questa salita che si recuperano minuti e posizioni a manciate. E’ infatti una salita corribile, certo un po’ sconnessa per la neve in cui ci si affonda, ma se non si sprecano energie nella prima parte di gara qui si fa il vuoto!

Dopo 25 km e quasi 3h30′ di gara raggiungo la cima del Col Basset (2596m) dove mi fermo 2-3′ nel rifugio a bere un bicchiere di te caldo, a scambiare quattro chiacchere e a mangiarmi un pezzetto di cioccolato. Non che avessi fame ma c’era tanto di quel ben di Dio che era un dispiacere non assaggiare niente.

Ed inizia la discesa. Più di 1000m di dislivello per ritornare a Sauze d’Oulx. Con piacere scopro che i crampi non si fanno sentire scendendo e allora ci do dentro divertendomi come un bambino a sfrecciare per le piste di discesa di cui per una notte son io il re. Ogni tanto ci scappa anche l’aeroplanino sorridendo e divertendomi. Scruto tra i rami sperando di incontrare qualche animale ma tranne un paio di occhietti illuminati dalla lampada non ho la fortuna di far nessun incontro. E va be, son già contento così. Addirittura mi sento meno stanco di quando ero partito dal momento che metà gara l’ho fatta praticamente camminando…

In 15′-20′ son già giù e attraversando il paese saluto tutti quelli che incontro e che mi incitano. Arrivo alla base dell’albergo La Torre tra gli applausi della gente e degli amici… ma non è mica finita qui! Bisogna infatti togliersi le scarpe e di corsa risalire i 9 piani lungo il suggestivo corridoio circolare interno alla torre fin su alla terrazza! Fantastico!! Alla fine termino in 4h00′ giungendo 17°.

Poi la festa continua aspettando l’arrivo di tutti gli altri amici tra cui Mauro Colombo (215° in 6h37′) che giunge al traguardo proprio nel giorno del suo compleanno tra gli abbracci della compagna Marina e della figlia Rebecca riuscendo a tenersi alle spalle Giovanni del trio Aldo, Giovanni e Giacomo.

Poi bravissime anche le amiche Gilda Pesenti (Runners Valbossa) che chiude in uno strepitoso 10° posto femminile in 5h36′ e Robertina Veronesi (Toubkal project Team) 6h29′. Nella 10km bravissima l’amica Giovanna Mocchetti (Runners Valbossa) 20° tra le donne.

Poi, verso la 1h di notte, doppia razione di polenta e salsiccia!!

Ecco la Classifica Completa. Per tutto il resto guardate nel web che straborda di commenti, sensazioni, foto ed emozioni riguardo questa gara.

E scusate il ritardo nel commentare… meglio tardi che mai 🙂

Foto dall’alto: io e Mauro, partenza, prime fasi di gara, rampa elicoidale all’interno della Torre, arrivo

 

Dic 3
Dove correre il 4-5 dicembre 2010
Posted by matteoraimondi in Appuntamenti on 12 3rd, 2010| icon37 Comments »

Domani sera sarò a correre alla ViaLatteaTrail, gara unica nel suo genere in Italia. Praticamente sono 30 km con 1850 m di dislivello positivo (vedi altimetria), in notturna (partenza alle 18.00) con lampada frontale e zainetto, sulle piste da sci che hanno ospitato le Olimpiadi Invernali, su e giù tra Sauze d’Oulx ed il Sestriere. Il punto più alto del percorso è ai 2700m del Monte Fraiteve dove sono previsti -25°C !!!! Aiuto!!!!

Oltre a me verranno a correre anche altri varesini tra cui gli amici Marco Zarantonello, Gilda Pesenti, Mauro Colombo, Mirko Muscia, Giovanna Mocchetti, Angiola Conte, Elisa Masciocchi, Silvio Frattini. La lista completa degli iscritti è QUA.

Altre informazioni le trovate sul SITO DELLA MANIFESTAZIONE.

Ma ecco invece le gare che si correranno in questo fine settimana nelle province di Varese, Milano, Como, Monza Brianza, Novara, Verbania, Biella e Vercelli:

Sabato 4 dicembre 2010 – CARDANA (VA) – Cross – 3° tappa Winter Challenge – 5 km – Ore 14.45. Presentazione di Ugo Fantoni

Sabato 4 dicembre 2010 – VALLE S. NICOLAO (BI) – Strada – 8 km – Ore 14.30

Domenica 5 dicembre 2010 – BORGOMANERO (NO) – Strada – 15 km – Ore 9.30. Sito Internet

Domenica 5 dicembre 2010 – VERBANIA (VB) – Cross – 4/6 km – Ore 10.00

Domenica 5 dicembre 2010 – OLEGGIO CASTELLO (NO) – Strada – 6 km – Ore 9.30

Domenica 5 dicembre 2010 – BUSTO ARSIZIO (VA) – Fiasp – 7/14 km – Ore 8.30/9.30

Domenica 5 dicembre 2010 – GORGONZOLA (MI) – Fiasp – 6/12/21 km – Ore 8.00/9.00

Domenica 5 dicembre 2010 – SENNA COMASCO (CO) – Fiasp – 8/13/20/28/42 km – Ore 7.30/8.30

 

Dic 2
Winter a Crosio – I Video di TeleStudio 8
Posted by matteoraimondi in Video on 12 2nd, 2010| icon3No Comments »

Ecco il video realizzato dall’amico Fabrizio Gulmini di TeleStudio 8 sulla 2° tappa  del Winter Challenge di sabato scorso 27 novembre. Per vederlo cliccate sull’immagine.

 

Dic 1
Crosio della Valle – 2° tappa del Winter
Posted by matteoraimondi in Cronaca gare on 12 1st, 2010| icon3No Comments »

Sabato 27 novembre 2010 a Crosio della Valle (VA) si è corsa la 2° tappa del Winter Challenge ed il 5° Gran Premio Salumificio Colombo organizzata dagli amici del Runners Valbossa e dell’Atletica Casorate.

Sono stati ben 250 gli iscritti a darsi battaglia sui 5 km del percorso reso duro dalla neve. Ecco la classifica:

UOMINI: 1° Paolo Finesso (Comense) 16’48”, 2° Ivan Breda (Pro Sesto Atl) 17’56”, 3° Antonio Vasi (Atletica Palzola) 17’59”. Poi gli amici 6° Ferdinando Mignani (Pro Sesto Atl), 7° Umberto Porrini (Atl. Casorate), 9° Enea Zampini (Atl. Casorate), 10° Luca Scarpa (Marathon Max), 11° massimo Lucchina (Atl. 3 V), 13° Antonio Trogu (Atl. Da Paura), 14° Cristiano Marchesin (Atl. Casorate), 15° Marco Tiozzo (Atl. Palzola) e via via tutti gli altri amici tra cui oggi ricordo 21° Beppe Bollini (Atl. La Fornace), 28° Massimo Zenaboni (US San Vittore Olona), 29° Luca Filipas (N. Atl. fanfulla), 36° Enzo Poletto (Atl. San Marco), 37° Antonio Purricelli (Atl. Casorate), 40° Franco Mazzilli (Atl. Casorate), 72° Adriano Carù (Atl. Casorate) e tutti gli altri.

DONNE: 1° Cecilia Sampietro (Comense) 19’52”, 2° Ilaria Bianchi (Atl. Vallecamonica) 20’46”, 3° Deborah Oberle (Comense) 21’03”. Poi Loredana Strozzi (Atl. Casorate), 6° Paola Cervini (Runners Valbossa), 7° Cinzia Passera (Runners Valbossa), 9° Elisa Masciocchi (Atl. 3 V), 14° francesca Colombo (Atl. Lambro), 15° Emanuela Fossa (Atl. Casorate), 17° Jackson Janine (Atl. Casorate), 22° Michela Zoni (Atl. Casorate).

La classifica completa di giornata è QUA. Le classifiche generali dopo la 2° tappa le trovate invece QUI. Le foto del cross sono state realizzate dagli amici Davide Morello, Mario Busnelli e Antonio Capasso. Sotto troverete i video di Mario Busnelli.

Altri commenti sulla gara sono su AndòCorri, Atletica Casorate, Runners Valbossa, Ilaria Bianchi, CorsAmica, Daniele Uboldi e Janine Jackson.

Il prossimo appuntamento è per sabato 4 dicembre 2010 nello stupendo scenario di Cardana di Besozzo, uno dei cross più belli che abbia mai corso. Ecco la PRESENTAZIONE dell’amico Ugo Fantoni (7 Laghi Runners).

Foto: suggestivo passaggio di Enea Zampini e Umberto Porrini (by Davide Morelli)

Dic 1
Montagna nel cross di Tilburgh (Olanda)
Posted by matteoraimondi in Cronaca gare on 12 1st, 2010| icon31 Comment »

Ottima prestazione del compagno di squadra Massimiliano Montagna (Atletica Palzola) in terra d’Olanda. A Tilburgh,  domenica 28 novembre 2010, si è corso infatti un cross internazionale con minimi di partecipazione e Massimiliano è stato l’unico atleta italiano a difendere i colori nazionali.

Sui 10 km esatti del percorso è arrivato 53° con l’ottimo tempo di 33’20”!

Complimenti!!

Foto: massimiliano Montagna alla partenza del cross di Tilburgh