Crea sito
 
Ott 29
Quotidiano dopolavoro di un podista invernale
Posted by matteoraimondi in Riflessioni on 10 29th, 2009| icon31 Comment »

LupoLa nebbia fitta avvolge di bianco il sentiero mentre la luna, nel nero del cielo, si diverte a sfumare di giallo le cime degli alberi che stanche del lungo lavoro estivo hanno iniziato a spogliarsi dal loro vestito più bello. Ho appena finito un medio ben riuscito di 10 km e felice me ne sto ritornando verso casa. Per chi lo conosce sono sul tratto della ciclabile che costeggia l’Olona tra il ponte di Tradate e Fagnano. Viaggio a 4′ -4’10” al km ma mi sembra di trotterellare dopo l’ultimo km corso a 3’15”. E’ buio ma conosco il percorso a memoria e sapendo che è uno sterrato regolare mi metto a guardare il cielo. Massimo che mi può succedere è scontrarmi con qualche altro podista immerso nel suo quotidiano dopolavoro invernale. Ma di podisti non c’è traccia; solo la compagnia di sgattaiolanti occhi lucenti sui binari abbandonati della vecchia ferrovia. Gatti, conigli, topi o serpentelli non so ma comunque non ho paura perchè sono felice e guardo il cielo. C’è silenzio e neppure il rumore delle macchine riesce ad arrivare sul mio percorso. Sembra notte fonda ma il rintoccare del campanile di Bergoro mi ricorda che sono appena le sei e mezza di sera. Altri usciranno dopo di me, alle 7 o forse anche dopo.

Ma intanto io corro e guardo il cielo dove la luna piena, fluttuante sopra la nebbia ed in compagnia di due sorelle stelle, mi fa pensare di essere un lupo. Ululo e penso che son matto ma chi vuoi che mi senta. Sorrido alla mia pazzia e continuo a correre. Le luci delle finestre delle case lassù in cima alla valle mi fan ricordare il presepio ed il buon Gesù. Ora qualche lampione sbuca al bordo della strada tra Gorla e Fagnano ma le loro luci fanno fatica a perforare la nebbia fitta che nasconde il fiume. Rari fari di macchine viaggiano ignari della mia presenza e l’attraversare un ponticello mi riporta lontano dal loro mondo nel buio più assoluto. Gli alberi hanno detto di no ai raggi di luna. Qui seriamente ho paura di scontrarmi con qualche altro podista che potrebbe venire dal senso opposto. Aguzzo l’udito e continuo a correre sempre felice.

La ciclabile di Solbiate porta con se un pò di luce e caccia via la nebbia. Mi avvicino alla staccionata che delimita il fiume e guardandoci dentro mi accorgo che una luna tremolante mi accompagna nel mio allenamento. Penso a cosa si stanno perdendo i sedentari. In compagnia della mia nuova amica avanzo al ritmo dei 4’15” godendomi il fresco della sera.

Ma i bei sogni presto finiscono e da Olgiate a Busto è tutto asfalto e luci e rumore. Un gatto dal muretto di una casa quasi mi si getta sulle spalle. Attraverso il Sempione. Suono il citofono. I km son 20. Per un dopolavoro possono bastare… almeno fino a domani.

 

Ott 27
Mezze Autunno-Inverno-Primavera
Posted by matteoraimondi in Appuntamenti on 10 27th, 2009| icon36 Comments »

maratonine

Ecco le date di tutte le mezze maratone che si disputeranno da qui ad aprile 2010 nelle nostre province:

  • 8 novembre 2009 – BUSTO ARSIZIO (VA)- Info
  • 8 novembre 2009 – CESANO BOSCONE (MI)- info
  • 8 novembre 2009 – TENERO (Svizzera) – info
  • 15 novembre 2009 – MILANO-NIVOLTO (MI inserita nella Milano-Pavia) – info
  • 22 novembre 2009 – SESTO SAN GIOVANNI (MI) – info
  • 29 novembre 2009 – TRINO (VC) – info
  • 13 dicembre 2009 – CASALMAGGIORE (CR) – info
  • 24 gennaio 2010 – CASALBELTRAME (NO) – info
  • 24 gennaio 2010 – OGGIONO (LC) – info
  • 21 febbraio 2010 – VITTUONE (MI) – info
  • 21 febraio 2010 – SIRONE (LC) – info
  • 7 marzo 2010 – PIACENZA (PC) – info
  • 7 marzo 2010 – VERBANIA (VB) – info
  • 14 marzo 2010 – LECCO (LC) – info
  • 21 marzo 2010 – VIGEVANO (PV) – info
  • 28 marzo 2010 – MILANO (MI) – Stramilano – info
  • 11 aprile 2010 – MILANO (MI inserita nella Milano Marathon) – info

 

Ott 25
24-25 ottobre 2009 – Risultati (aggiornato)
Posted by matteoraimondi in Cronaca gare on 10 25th, 2009| icon32 Comments »

podio MontestellaSabato 24 ottobre 2009 – MILANO – 1° Walk & Run For Food – Nike Human Race. Gara di 10 km con partenza dall’Arena alle 17.00. Tra gli uomini è Alessandro Claut (Atletica Riccardi) a vincere col tempo di 32’44”. Secondo posto per Paolo Merzario (Atletica Lecco) in 32’51” e terzo per il mezzofondista Mario Scapini (Pro Patria Milano) in 33’39”. Ad imporsi invece in campo femminile è stata Elena Romagnolo (Esercito) in 34’08” seguita da Rosita Rota Gelpi (Forestale) in 41’55” e da Raffaella Zumaglino in 44’05”. Cliccando QUI potete vedere la classifica completa. Le Foto sono sul sito di Capasso e Running Passion.

Sabato 24 ottobre 2009 – CAVONA – Sulle Orme degli Indiani. Gara di 4,5 km. Vittoria di Paolo Bassetto (7 Laghi Running) in 17’17” su Vito Covella (Atletica 3V) e Mirko Muscia (Atletica 3V). Tra le donne si afferma Elisa Masciocchi (Atletica 3V) col tempo di 19’47” davanti a Ombretta Bellorini (Atletica 3V) e Monica Sozzi. Per la cassifica completa guardate QUA. Per le foto invece QUI.

Domenica 25 ottobre 2009 – TRECATE – Mezza Maratona ossia 21,097 km piatti e veloci. Podio tutto africano con vittoria per il keniano dell’Atletica Saluzzo Serem Kipketer philemon col tempo di 1h05’37”, secondo posto per l’altro keniano Biwott Kipsang Zakayo (Pol Corso Italia Pisa) in 1h06’32” e terzo posto per il marocchino Khelifi Mehdi (Amatori Atl. Acquaviva) in 1h09’36”. Poi 4° Dereje Rabatoni (Runner Team 99) in 1h11’40”, 5° Aziz Meliani (GS Avis Gambolò) in 1h12’00”, 6° Rahhal Nader (Atl. GS Miotti Arcisate) in 1h12’22”, 7° Saturnino Palombo (Atl. Chieti) in 1h12’31” e 8° il compagno di squadra Paolo Proserpio (Atl. Pazola) in 1h14’11”. Tra gli amici uno stupendo Umberto Porrini (Atl. Casorate) 1h15’22”, 12° Marco Scapin (ARC Busto) 1h15’24”, 41° Marco Maginzali (Atl. Casorate) 1h20’56”, 47° Larice Alberto (Atl. Miotti Arcisate) 1h21’42”, 320° Daniele Uboldi (ARC Busto) in 1h37’39” e  332° il mitico Luigi Fanari (US San Vittore) in 1h38’17”. Tra le donne è la marocchina Arafi Khadija (Pod. Tranese) a vincere in 1h19’55”. Poi 2° Maura Rinaldo (Atl. Susa) in 1h21’37” e 3° Ilaria Zaccagni (Pietro Micca Biella) in 1h22’57”. Per la classifica completa guardate QUA. Il commento di Dani invece è QUI. Infine ecco le foto di Arturo Barbieri: Album 1 e album 2. Il video della gara di Franco Rancati lo trovate QUA.

Domenica 25 otobre 2009 – ERBA – 12° Trofeo Atletica Erba – Corsa Regionale su Strada. Tra gli uomini vittoria di Abdellatif Elaloiani (Atl. Pro Sesto) in 25’57”. Completano il podio i due atleti del Bovisio Masciago Massimiliano Brigo in 26’04” e Luigi Vuerich in 26’08”. Buoni anche il 4° posto di Steve Bibalo (Atl Valle Brembana) e l’8° di Elio Belluschi (Atl. Miotti Arcisate). Tra le donne è invece Maria Righetti (Atl Lecco) ad imporsi col tempo di 14’30” seguita da Cecilia Sampietro (Comense) in 14’45” e Filomena Furlan (Atl Lecco) in 14’47”. Per la classifica completa guardate QUA.

Domenica 25 ottobre 2009 – SAN MAURIZIO D’OPAGLIO – ultima tappa del circuito della Gamba d’Oro. Sui 5 km del percorso si impone Emanuele Neve (Cover Mapei). Secondo posto per Giuseppe Spada e terzo per il compagno di squadra Livio Saltarelli (Atl. Palzola). Laura Pagani vince invece tra le donne davanti a Monica Baricelli e Debora Taraborelli.

Domenica 25 ottobre 2009 – MILANO – Trofeo Montestella. Uomini: 1° Muli Pius Mualuko (Atl. Cento Torri Pavia) in 29’43”; 2° Corrado Mortillaro (Atl. Gonnesa) in 30’34”; 3° Diego Abbatescianni (Cover Mapei) in 30’39”; 4° Goran Nava (Pro Patria Milano) in 31’14” e 5° Valerio Brignone (Atl. Saluzzo) in 31’17”. Poi 18° Ferdinando Mignani (Pro Sesto) in 33’44”; 26° Evariste Assoumon (Atl. San Marco) in 34’20”; 36° Cristian Paoletta (Marathon Max) in 34’45”; 39° Fabrizio Poli (ARC Busto) in 34’50”; 48° Stefano De Muru (GS Montestella) in 35’04”. Donne: 1° Giustina Menna (Atl. Valle Brembana) in 35’55”; 2° Claudia Gelsomino (Ondaverde) 36’22”; 3° Simona Baracetti (N. Atl. Varese) 36’58”. Per la classifica completa cliccate QUI. Per le foto vi rimando al sito di Corsa Amica dove trovate anche il video e commento.

Domenica 25 ottobre 2009 – CARDANA DI BESOZZO – 32° Tappa del circuito Piede d’Oro. Gara di 10 km. La vittoria va al solito Lhoussain Oukhrid in 36’46” davanti a un tonicissimo Marco Tiozzo (7 Laghi Runners) staccato di soli 2″. Completa il podio Alberto Pini (Runner Varese) in 37’17”. Poi Paolo Bassetto (7 Laghi Runners), Enrico Rodari (Atletica Vrbano) e Beppe Bollini (Runners Valbossa). Tra le donne vince Cristina Clerici (Comense) in 41’20” davanti a Lorena Strozzi (Atl. Casorate) in 44’34” e Cristina Grassi (Atl. Ghepardo) in 45’07. Per la cronaca della gara vi rimando al sito di Play Beppe dove trovat anche le foto.

Domenica 25 ottobre 2009 – ANDORNO MICCA – Trail del Monte Casto. Due sono i percorsi. Nella 46 km, con partenza alle 7.00 e 2000m di disivello positivo, vince tra gli uomini Enzo Mersi (Atl. Monterosa) in 3h55′. Ottimo anche l’11° posto del nostro Marco Zarantonello (Runners Valbossa) che termina in 4h24′. Tra le donne vittoria della campionessa mondiale Trail Cecilia Mora (Skyrunning Valsesia 2000) in 4h38′. La gara più corta, di 21 km con 900 m di dislivello positivo, è stata invece vinta da Juan David Orozco Sanchez (Atl. Monterosa) in 1h37′ e da Marcella Belletti (GSA Pollone) in 1h49′. Buono anche il 7° posto di Mirko Muscia (Atl. 3V) ed il 14° di Gilda Pesenti (Runners Valbossa). Per la classifica completa cliccate QUI.

Domenica 25 ottobre 2009 – BRINZIO – Staffetta Trebrinzio di Mtb e Corsa. Per la cronaca vi rimando al commento di Andrea Basoli dal sito ella Valbossa. Per quanto riguarda la frazione di Corsa (9 km tra i boschi del Brinzio) ecco i primi: 1° Andra Basoli (Runners Valbossa) in 36’02”; 2° Alberto Pini (Runner Varese) in 36’54”; 3° Luca Bosetti in 38’09”; 4° Massimo Lucchina (Atl. 3V) in 38’41”; 5° Ottavio Moresco in 39’12”. Tra le donne il miglior tempo lo piazza Elisa Masciocchi (Atl. 3V) in 41’11” davanti a Lorenza Di Gregorio in 41’16” ed Ilaria Zen (Runner Varese) in 42’49”. Per la frazione completa guardate QUI. La staffetta è stata vinta dal duo Bosetti-Morello (classifica). La Tre Brinzio individuale è invece stata vinta da Massimo Lucchina (classifica).

Foto: Podio Trofeo Montestella (by Corsa Amica)

 

Ott 23
Fidal – Le principali date invernali
Posted by matteoraimondi in Informazioni on 10 23rd, 2009| icon3No Comments »

logo-fidalEcco le date delle principali manifestazioni federali invernali approvate dalla Fidal. L’obbiettivo dell’Atletica Palzola e mio è quello di qualificarci, durante la fase regionale del Piemonte, ai Campionati Italiani Societari Assoluti di Cross che si terranno a Volpiano il 21 febbraio 2010.

  • 30-31 gennaio 2010 – Campionati Italiani di prove multiple indoor (Ancona)
  • 13-14 febbraio 2010 – Campionati Italiani giovanili indoor (Genova)
  • 19-21 febbraio 2010 – Campionati Italiani indoor Master (Ancona)
  • 21 febbraio 2010 – Campionati Italiani di società di cross (Volpiano)
  • 27-28 febbraio 2010 – Campionati Italiani Assoluti indoor   (Ancona)
  • 6-7 marzo 2010 – Campionati Italiani di lanci invernali (S.B. del Tronto)
  • 7 marzo 2010 – Campionati Italiani individuali di cross (Formello)
  • 7 marzo 2010 – Campionati Italiani dei 50km di marcia (Rosignano)
  • 7 marzo 2010 – Campionati Italiani di maratona Master (Piacenza)
  • 14 marzo 2010 – Campionati Italiani individuali e Cds Master di cross (Capua)
  • 20 marzo 2010 – Campionato Italiano individuale 100km (Seregno)

Inoltre sono stati pubblicati i minimi di partecipazione per i campionati mondiali indor 2010 a Doha e per i campionati europei 2010 a Barcellona(guardate QUI). Per i 5000 m e per i 10000 m sono rispettivamente di 13’35” e 28’30” per gli uomini e 15’30” e 33’00” per le donne. Chi vuole provarci si faccia avanti…

 

Ott 23
Bregazzana – Monte Martica
Posted by matteoraimondi in Percorsi on 10 23rd, 2009| icon32 Comments »

Salita Bregazzana-marticaLa salita Bregazzana – Martica ho imparato ad apprezzarla due anni fa quando mi son dato un pò alla corsa in montagna. Il tracciato è tutto su strada forestale (la vecchia strada militare che portava al forte in cima alla Martica), corribile e molto allenante oltre che per polpacci e cosce anche per le caviglie a causa di un fondo non sempre regolare che ti obbliga molto spesso ad accorciare il passo e a scegliere la traiettoria giusta. Di solito parcheggio la macchina nei primi 100 m della forestale la cui partenza si trova appena prima dell’abitato di Bregazzana arrivando dal quartiere S. Ambrogio di Varese. Il bello di questo percorso è che è completamente immerso nel bosco, su sterrato, lontano da macchine e da gente (se non per rari montainbiker che si possono incontrare) e ricco di punti panoramici che spaziano sia sulla pianura che sulle alpi dalle cime innevate. La lunghezza della salita è di 7,6 km con dislivello di 555 m per una pendenza media del 7,3 %. Oggi ho impiegato per salire 42’22” (37’58” il 29-10-2010), ben 1’20” in meno del mio record (43’40”) che avevo realizzato due mesi fa quando, tornato dalle ferie in montagna, ero nel pieno della forma. Solo 4 mesi fa impiegavo 45′ a correre la salita… Per questo sono più che soddisfatto sia perchè ho corso sempre in controllo senza fare tanta fatica e sia perchè ho iniziato da soli 5 giorni la preparazione invernale. Una volta arrivati in vetta si può ritornare alla macchina ripercorrendo lo stesso tragitto dell’andata (per un totale di 15,2 km e 1h20′-1h25′ di corsa) oppure scendere, attraverso il sentiero 14, fino al Brinzio per poi proseguire sul sentiero 10 fino alla Rasa da dove, attraverso un sentierino nel bosco, si ritorna sulla forestale appena sopra il suo inizio.

Una bella alternativa, sopratutto per chi fa spesso corsa in montagna, è il sentierino che dal paesello di Rasa porta al punto panoramico sotto la cima del Chiusarella dove passa la forestale che sale alla Martica. In appena 500 m di sviluppo si sale di 160 m di dislivello per una pendenza media del 32%!!! Questo bel giochino per gli amanti dell’estrema fatica e dei muscoli che scoppiano, lo si prende, sempre lasciando la macchina all’inizio della forestale della Bregazzana, percorrendo circa 500m lungo la stessa forestale per poi deviare a sinistra seguendo il cartello “Rasa”. Il mio record in questa salita è 6’12” (5’37” il 10-7-2010) ma per i dettagli su questo percorso ci rivedremo in futuro. Una volta ritornati sulla forestale si prosegue verso la cima del Monte Martica.

Ma ecco alcuni dati:

  • Lunghezza salita: 7,6 km (15,2 km tra salita e discesa)
  • Fondo: sterrato con alcuni tratti ciottolosi sopratutto alla base del Monte Chiusarella
  • Quota di Partenza: 470 m slm
  • Quota in cima: 1025 m slm
  • Dislivello: 555 m
  • Pendenza media: 7,3%
  • Record personale: 37’58” (29 ottobre 2010)
  • Scarpe: A5 (scarpe da corsa in montagna)

 Bregazzana-Martica

Il percorso della salita è segnato in blu. Per ingrandire la cartina cliccateci sopra.

Altimetria Bregazzana-Martica

 

Ott 23
1° Walk & Run For Food – Comunicato
Posted by matteoraimondi in Appuntamenti on 10 23rd, 2009| icon3No Comments »

Ecco l’ultimo Comunicato Stampa della 1° WALK & RUN FOR FOOD, gara unificata alla 2° NIKE HUMAN RACE di Milano:

WALK AND RUN FOR FOOD – MILANO 24 OTTOBRE 2009
Presentazione della Corsa sulle distanze di 10 Km e 5 Km cronometrate

1° Walk & Run For FoodSi è tenuta oggi a Palazzo Marino, con la partecipazione dell’Assessore allo Sport e Tempo Libero Alan Rizzi e di Clara Velez-Fraga della FAO/Telefood, la presentazione da parte degli organizzatori della corsa Walk and Run For Food che si terrà a Milano Sabato 24 Ottobre con ritrovo alle ore 16 presso l’Arena Civica.

Scopo della manifestazione patrocinata dal Comune di Milano, dalla Provincia e dalla Regione Lombardia, è raccogliere fondi a favore di Telefood, la Divisione della FAO che finanzia e sostiene, con il contributo dei cittadini, piccoli progetti di aiuto alle persone disagiate in aree povere, per sostentarsi con attività legate all’agricoltura.

Con un aumento di altri 105 milioni”, ha detto Clara Velez-Fraga, “il numero delle persone che soffrono la fame ha raggiunto nel 2009 la cifra record di oltre un miliardo e progetti di raccolta fondi come la corsa Walk and Run for Food danno sostentamento a piccole comunità di persone.”

“Anche in questa occasione – afferma l’Assessore allo Sport e Tempo libero Alan Rizzi – lo sport diventa strumento di solidarietà. Con la corsa di sabato prossimo si punterà ad un progetto mirato che potrà dare aiuto a nuclei familiari afflitti dalla povertà e dalla malattia.
Il tema dell’alimentazione per tutti
– aggiunge l’assessore – è molto caro a Milano, poiché è il tema su cui si svilupperà l’Espozione universale del 2015. Molti Paesi vi parteciperanno attivando progetti e collaborazioni con numerose aree del mondo colpite dalla piaga della fame.

La Fao – ha concluso Rizzi – sta realizzando progetti come quello di Milano con numerosi altri stati del mondo e tutti insieme possiamo raggiungere l’obiettivo comune di portare aiuto a chi ne ha veramente bisogno. Ringrazio quindi la Fao e gli organizzatori di questa corsa all’interno del Parco Sempione, che sono certo saprà attrarre l’attenzione e la generosità di moltissimi milanesi”

Walk and Run for Food si propone di creare panifici su piccola scala per i capifamiglia ciechi della Regione del sud Tigray in Etiopia e offrire sostentamento e reddito a circa 230 persone, in particolare donne e ragazze.

La partecipazione alla corsa sulla distanza di 5 km ha il costo di 8 euro, mentre quella di 10 km ha il costo di 10 euro. Le iscrizioni possono essere effettuate online sul sito www.walkandrunforfood.it o presso la Segreteria Organizzativa in via Paleocapa 7 a Milano o fino al momento della partenza sabato 24 ottobre in via Byron presso l’Arena Civica. Organizzatori della corsa sono Planet Sport e il Road Runners Club di Milano, main sponsor Nike che offre le maglie ai partecipanti e aggancia alla corsa Walk and Run for Food la propria Human Race.

Per tutte le informazioni e gli aggiornamenti è a disposizione il numero verde 800 820012.

Segreteria e Ufficio Stampa

CBO Communication by Objectives

 

Ott 21
Open Day a Malnate
Posted by matteoraimondi in Informazioni on 10 21st, 2009| icon3No Comments »

Atletica MalnateDomenica 25 ottobre 2009 presso il campo sportivo di Malnate (VA) dalle ore 9.00 alle ore 12.00 andrà in scena l’Open Day dell’Atletica. Grazie ai tecnici dell’Atletica Malnate, ad un’idea del presidente del CAI di Malnate e alla collaborazione del negozio sportivo Bro-Sport, sarà possibile approfondire le tecniche e la pratica nella corsa a piedi. Ma ecco il programma:

9.15 – 10.15 → Teoria e Pratica della Corsa

10.15 – 12.00  Test sui 1000m

Per maggiori informazioni cliccate sulla Locandina

 

Ott 21
Record Master
Posted by matteoraimondi in Informazioni on 10 21st, 2009| icon3No Comments »

record-master

Dal sito di Atletica Net ecco la lista aggiornata a metà settembre delle migliori prestazioni Master Italiane, Europee e Mondiali:

Ott 20
Adoro le ripartenze
Posted by matteoraimondi in Riflessioni on 10 20th, 2009| icon39 Comments »

Campo arato 1Un bambino sui 10 anni se ne stava da alcuni giorni a cavalcioni sul muretto che delimitava la proprietà di un contadino. Non diceva nulla ma continuava a grattarsi la testa e ad allargare le braccia sconfortato. Un giorno il contadino, curioso per quell’atteggiamento, si avvicinò e gli domandò come mai se ne stava li da tutto quel tempo così abbattuto. “Non capisco una cosa“, gli rispose il bimbo chiudendosi ben stretto nel suo giubbino logoro, “e dire che ci ho pensato a lungo.

Dimmi pure“, lo esortò il contadino.

Il fatto è“, riprese il bambino, “che con tutta la fame che abbiamo noi del paese tu e tutti gli altri fattori della zona non avete coltivato niente in questo autunno e ve ne state lì a guardare il vostro campo, ad ararlo e a spanderci sopra letame. Ma da quando in qua spargere cacca di mucca sulla terra fa crescere le spighe per il nostro pane?

Il contadino sorrise alle giuste proteste del bimbo. “Vedi piccolo, non è che noi non vogliamo piantare nuove colture per questo autunno. Già la terra ci ha dato tanto frutto per tutto l’anno ed ora si è indebolita. Ha bisogno di riposare come tu riposi tutte le notti e poi anche le estati. Se studiassi sempre alla fine saresti esausto e abbandoneresti la scuola prima degli esami del quinto anno.

Voglio ben dire“, ribattè secco il bimbo.

Ecco allora perchè anche la terra ha bisogno di riposare, di riacquistare forza, nutrimento che poi ci ridarà abbondantemente nella primavera e nell’estate futura. Ora vedi questo campo arato e all’apparenza sembra un luogo abbandonato ma non lo è ed il suo riposo è più importante di qualsiasi altra coltura che vi potrei piantare.

Lo stesso vale anche nella corsa. Adoro l’autunno perchè dopo molto aver stressato il proprio organismo durante gli allenamenti e le gare di un’intero anno gli si da il tempo di riposare e di ricostruirlo più forte di prima. La settimana di riposo dalla corsa che ho appena concluso è simile a quei campi di mais tagliati e lasciati con le loro stoppie a riposare nel silenzio delle nebbie autunnali. Il mese futuro in cui mi concentrerò principalmente sulla corsa lunga, sul potenziamento muscolare, sugli sprint in salita, sui medi è invece paragonabile all’aratura dei campi. Il vomere penetra nella terra e la modella, la sconvolge, la rafforza. E’ un periodo, come il riposo dopo l’aratura, in cui non si gareggia, in cui sembra che tu non esisti più per il mondo delle corse ma invece ti stai preparando, stai adattando il tuo corpo a dar più frutto, a sostenere gli allenamenti veloci che farai più avanti.

Ed il bello è vedere che, dopo esser andato volutamente fuori forma, la condizione piano piano migliora e ritornano i tempi di prima e poi ancora più forte. E quel bambino a cavalcioni sul muretto allora sarà il tuo tifoso e saprà aspettarti nelle prossime gare quando rientrerai più forte di prima. Come te anche lui avrà fame di emozioni e di successi. E poi, dopo tutto, sarà bello rifiorire da quel letame che seppur utile resta sempre letame…

 

Ott 19
Ritorno alle corse di Angotzi
Posted by matteoraimondi in Informazioni on 10 19th, 2009| icon31 Comment »

angotzi 1E dire che la prima volta che lo avevo incontrato, 3 anni fa nella serale di Rovate, lo avevo preso per un pazzo. Etichetta attaccata troppo presto e male come spesso se ne attaccano a chi non si conosce. Poi però l’ho conosciuto e negli anni è diventato amico e compagno di squadra come di mille sfide. Eppure la sua proverbiale effervescenza nel pre e post gara ci ha abbandonato per alcuni mesi da quando, a metà luglio, Emanuele si è rotto una gamba al lavoro.

C’è voluta molta pazienza, poi riabilitazione e determinazione ed ieri finalmente Emanuele si è ripresentato sulla linea di partenza alla gara di Albizzate. Contava esserci di nuovo e alla fine è riuscito anche a strappare un ottimo 7° posto arrivando tra altri due amici: Umberto Porrini e Assoumon Evariste. Grande Lele! Ci aspettano molte sfide.

Grandissimo anche l’altro amico Massimiliano Montagna che dopo un periodo di rodaggio (anche lui è stato fermo alcune settimane per dei problemi) ha ritrovato una bella forma riuscendo a battere nel finale di gara un ottimo Marco Brambilla e aggiudicandosi il 3° posto dietro Oukhrid e Breda. Per sapere tutto il resto sulla gara vi rimando ai siti degli amici Beppe, Mario, Daniele, Antonio Capasso e Antonio Purricelli.

Dopo una settimana di riposo assoluto dalla corsa anche io ho ripreso ieri a corricchiare per prepararmi a questo fine di stagione e agli inizi del nuovo anno.

Ciao.

 

Ott 14
I Cinquantenni terribili
Posted by matteoraimondi in Foto di Amici on 10 14th, 2009| icon32 Comments »

Mangoni e IaderosaMazzilli franco 1

 

Ecco i 3 cinquantenni terribili della provincia di Varese capaci ancora oggi di dar del filo da torcere a noi giovinotti. Da sinistra Fabio Mangoni (Atletica Parabiago), Francesco Iaderosa (Atletica San Marco Busto Arsizio) ed il più terribile di tutti Franco Mazzilli (Atletica Casorate).

Fabio, Francesco e Franco… imparate a temerli, sempre!!!

 

Ott 12
Calendario Ammazzainverno 2009-2010
Posted by matteoraimondi in Appuntamenti on 10 12th, 2009| icon3No Comments »

L’inverno si avvicina e con esso oltre ai cross ritornano anche le gare dell’Ammazzainverno. Queste sono gare per i nostalgici delle 6 km e si disputano nelle domeniche e nelle feste tra i mesi di Novembre 2009 e Febbraio 2010. Cliccando >>>>QUA <<<< potete trovare il calendario completo.

  

 

 

Ott 12
Gaglianico – Giro delle Cascine
Posted by matteoraimondi in Cronaca gare on 10 12th, 2009| icon3No Comments »

Vercellino DanieleNella vicina provincia di Biella, a Gaglianico, domenica 11 ottobre si è corsa la 36° Corsa delle Cascine, gara fidal valevole come campionato provinciale Assoluto-Master. Sui 10,1 km del tracciato si è imposto il giovane Daniele Vercellino (Unione Giovane Biella) col tempo di 31’19”. Secondo posto per l’uomo di ferro Maurizio Testa (Cover Mapei) che con i suoi 48 anni è stato ancora capace di correre in 32’31”. Il terzo gradino del podio viene invece conquistato da Matteo Pezzana (Atletica Vercelli) in 33’03”. Poi nell’ordine 4° Gabriele Franchino (APD Pont-Saint-Martin) in 33’23” e 5° Cristian Donegà (Unione Giovane Biella) in 33’34”.

In campo femminile la vittoria va a Marta Gariglio (GS Splendor Cossato) col tempo di 39’24” seguita da Sonia Destro (GS Ermenegildo Zegna) in 39’48” e da Elisa Travaglini (G.A. Corsa Pettinengo) in 42’07”.

Per la classifica completa cliccate QUA mentre per le foto QUI dal sito Biellaedintorni.

Foto: Vercellino Daniele (Unione Giovane Biella)

 

Ott 12
Bogogno – Gamba d’Oro
Posted by matteoraimondi in Cronaca gare on 10 12th, 2009| icon3No Comments »

guglielmettiTerzultima tappa per il circuito della Gamba d’Oro che poi, dal primo novembre, passerà la palla alle gare dell’Ammazzainverno. 620 sono stati i partecipanti che sulle strade di Bogogno si sono dati battaglia. Dopo i 10 km del percorso è l’amico ed ex compagno di squadra Francesco Guglielmetti (Comense) a vincere lasciandosi alle spalle Antonio Loddo e Carlo Carlini (Marathon Verbania). Tra le donne ad imporsi è stata Elena Platini. Secondo posto per Adele Montonati (Atletica 3V) e terzo posto per Laura Pagani.

Il prossimo appuntamento con il circuito della Gamba d’Oro è per domenica 18 ottobre a Piedimulera (10 km) e per domenica 25 ottobre a San Maurizio D’Opaglio (5 km).

Per sapere invece come sono andate le cose alla mezza di Pavia potete guardare la Classifica generale, il commento di Antonio Purricelli, i commenti, le foto e i video di Capasso e di Corsa Amica.

Foto: Francesco Guglielmetti (Comense)

 

Ott 11
Cavaria – Cross Country 7 Campanili
Posted by matteoraimondi in Cronaca gare on 10 11th, 2009| icon39 Comments »

DSCF0037E dopo la Cittiglio-Vararo eccomi oggi a correre l’altra classica del Varesotto, classica che fino a qualche decennio fa era chiamata la Classica d’Italia e venivano da tutta la penisola per darsi battaglia sulle antiche scalinate di questi paesi e lungo i vicoli dei nostri borghi. Il sapore è quello di una gara di altri tempi ed anche il numero dei partecipanti (quasi 1300) da l’idea della grandezza della manifestazione.

Cross Country dei 7 Campanili, già il nome sembra antico e ricco di fascino come pure la prima scalinata che intravvedo durante il riscaldamento e che a breve andremo a percorrere. Ed il primo tratto della gara era appunto proteso a raggiungere questa asperità. Due km su asfalto ad aspettare di entrare nel mito. Davanti sono già due in fuga, Steve Bibalo (Atl. Valle Brembana) ed un’altro marocchino di cui non ricordo il nome. Si sono avvantaggiati di 50-60m e dietro un grosso plotone all’inseguimento. Il ritmo è però controllato e, favoriti dalla strada larga, si procede affiancati. Vedo attorno a me quasi tutti gli atleti più forti iscritti al Piede d’Oro più molti esterni. Sembra di assere nelle battute iniziali di una grande mezza: è bello! Il plotone è composto dai marocchini Salah Ouyat (Circuito Running), Lhoussain Oukhrid e Nader Rahhal (Atl. Arcisate) e dagli italiani Stefano Vercelli (Atl. Riccardi), Massimiliano Montagna (Osa Saronno-Atl. Palzola), Ivan Breda (Atl. Pro Sesto), Paolo Proserpio (Atletica Palzola), Daniele Pagani, Andrea Basoli (Runners Valbossa), Ferdinando Mignani (Atl. Pro Sesto), Stefano Castagna (Bienate-Magnago), Marco Tiozzo (7 Laghi Runners) ed io. scalinata cavaria

Ed alla fine eccola arrivare. C’è quasi un pò di lotta per prenderla davanti. E via a salire due gradini alla volta senza strafare. A testa bassa si raggiunge la cima ma forse me la sono presa un pò troppo comoda perchè il plotone si è spezzato in due. Davanti Steve Bibalo viene raggiunto da Oukhrid, Nader, Proserpio, Vercelli, Montagna, Ouyat e Breda mentre il marocchino in fuga si ferma. Ad una cinquantina di metri ci sono io in compagnia di Basoli, Castagna e Pagani. Tra i due gruppi Mignani. Il tratto successivo, in attesa della seconda scalinata, è un nastro di asfalto su e giù in cui riesco a raggiungere e superare Vercelli e ad avvicinarmi a Mignani. Dietro Basoli, poi Pagani ed infine Castagna si staccano. La seconda scalinata, posta al 6° km, la affronto con più calma ancora della precedente e Mignani si riavvantaggia di quei 20 metri. Siamo già al 6° km e ne mancano ancora 10… Cerco di tenere un passo in spinta ma senza esagerare e la cosa mi permette di riavvicinarmi all’amico che ho davanti ed a Nader che si è staccato dal gruppo di testa. Conto mentalmente la posizione e sono 9°. Con un pò di impegno posso riacciuffare la 7° piazza. Ma ecco che inizia il bosco. Davanti Mignani si è riagganciato a Nader e viaggiano in coppia. Poi, ad un bivio, non li vedo più. Saprò solo all’arrivo che i due hanno sbagliato strada tagliando un bel pezzo di percorso e ripresentandosi davanti al gruppo di Proserpio e Montagna.

Da qui la mia gara è stata una vera solitudine: nessuno davanti e nessuno dietro! Su e giù per boschi ed asfalto senza stimoli, senza riferimenti. 8 km a correre da solo. Il passo automaticamente è rallentato e la testa ha iniziato a pensare ad altro, a vagare tra mille pensieri, a distrarsi dalla fatica. Ma c’era il sole ed era bello comunque. Ogni tanto qualche amico sulla strada ad incitare. Un sorsetto d’acqua bevuto. Un vecchietto a sorridere. Ed i chilometri passavano quasi ovattati a tal punto che ora che scrivo quasi svaniscono come non fossero mai esistiti.

Poi a meno 2 km dall’arrivo intavedo lontano l’amico Massimiliano Montagna ed il passo di nuovo aumenta nel cercare di riacciuffarlo. Max si gira una volta (pensa che sono Pagani) e poi un’altra ancora ma ormai l’arrivo è vicino. Ultimi saliscendi ed infine entrata nel campo da calcio accompagnato dalla voce dell’amico Daniele Bonesini oggi speaker d’eccezione. 16,730 km (500m in più rispetto all’anno precedente) in 56’10”. 9° assoluto e 7° del Piede d’Oro.

Ma ecco la classifica Uomini:

  1. Lhoussain Oukhrid – 52’25”
  2. Salah Ouyat (Circuito Runnin) – 53’20”
  3. Ivan Breda (Atl. Pro Sesto) – 54’13”
  4. Nader Rahhal (Atl. Arcisate) – 54’31”
  5. Ferdinando Mignani (Atl. Pro Sesto) – 54’36”
  6. Steve Bibalo (Atl. Valle Brembana) – 54’38”
  7. Paolo Proserpio (Atl. Palzola) – 54’58”
  8. Massimiliano Montagna (Atl. Palzola) – 55’40”
  9. Matteo Raimondi (Atl. Palzola) – 56’10”
  10. Daniele Pagani
  11. Stefano Vercelli (Atl. Riccardi)
  12. Stefano Castagna (Bienate-Magnago)

e quella Femminile:

  1. Cristina Clerici (Comense) – 1h02’21”
  2. Elisabetta Comero (Ondaverde)
  3. Joanna Drelicharz (Runner Team 99)
  4. Monica Bottinelli (Cover Mapei)
  5. Elisa Masciocchi (Atletica 3V)

Per la classifica degli iscritti al Piede d’Oro cliccate QUI. Altri commenti alla gara li trovate invece sul sito di Play Beppe (giunto oggi 19° in 58’46” e da cui ho recuperato la classifica completa) e dell’Athlon Runners.

Foto di mio padre, mio accompagnatore ufficiale alle gare

 

Ott 8
Elisa Desco – Positiva all’antidoping
Posted by matteoraimondi in Informazioni on 10 8th, 2009| icon32 Comments »

Desco ElisaLa forte atleta Elisa Desco (Atletica Valle Brembana), fresca campionessa Mondiale di Corsa in Montagna, è stata trovata positiva ad un controllo antidoping. E’ una grande delusione perchè, come suo fan, mi ero appassionato a seguire tutte le sue gare…

Ecco il comunicato stampa della Fidal:

La IAAF ha comunicato la positività al controllo antidoping del campione A dell’atleta Elisa Desco (Atl. Valle Brembana), a seguito del test effettuato in occasione del Campionato del Mondo di corsa in Montagna del 6 settembre scorso a Campodolcino (SO). In conseguenza di ciò, la FIDAL, notificata la positività sia alla Procura Antidoping del CONI, sia all’atleta (ed in attesa dell’avvio della procedura connessa), dispone la revoca della convocazione di quest’ultima ai Campionati del Mondo di Mezza Maratona, in programma a Birmingham domenica prossima, 11 ottobre.

 

 

Ott 5
Da oggi anche Roller, monopattini…
Posted by matteoraimondi in Informazioni on 10 5th, 2009| icon34 Comments »

fv_PattinatoreAlla Decathlon di Rescaldina, dove lavoro, oltre ad occuparmi del mondo del Running da questa settimana mi occuperò anche del fantastico mondo dei Roller. Quindi non spaventatevi se da oggi in poi magari mi vedrete in giro per le strade del varesotto a sfrecciare con i pattini ai piedi o magari spingendo un Monopattino oppure roteando in sella ad uno skate… scherzi a parte domenica mattina prima di iniziare a lavorare ho provato per la prima volta in vita mia a mettermi ai piedi un paio di roller e dopo i primi attimi di panico traballante mi son divertito a sfrecciare tra i corridoi del negozio accorgendomi dopo parecchio che il negozio aveva nel frattempo aperto. Schivando una decina di clienti son ritornato a calzar le tanto amate scarpe da corsa.

Per chi fosse interessato ecco i prodotti Roller, Skate e Monopattini che potete trovare in negozio. Inoltre vi ricordo anche tutti gli altri prodotti Running, Walking e la new entry Mizuno Wave Ultima.

Ci vediamo alla 7 campanili di Cavaria.

 

Ott 5
Le gare del 3-4 ottobre (aggiornate)
Posted by matteoraimondi in Cronaca gare on 10 5th, 2009| icon3No Comments »

podistaOltre alle gare in pista di Mariano Comense ecco le altre competizioni podistiche che hanno costellato le nostre province in questo fine settimana:

MORNAGO – Sabato 3 ottobre – Nella parrocchia di San Michele Arcangelo si disputava la 1° Camminata di San Michele, corsa di 5 km con partenza alle 16.30. La gara è vinta da Manuel Beltrami (Gazzada Schianno) in 17’48”. Secondo posto per Marco Zarantonello (Runners Valbossa) e terzo per Michele Esposito. Per il commento alla gara vi rimando al sito di Play Beppe da cui ho recuperato la classifica. Il video della gara è sempre sul sito di Beppe.

MILANO – Domenica 4 ottobre – Deejay Ten con numeri da capogiri. Più di 11000 persone tra 10 km competitiva e 5 km non competitiva. Numerosissimi gli amici. A vincere la gara è Ottavio Andriani (Fiamme Oro) col tempo di 30’30”. Completano il podio Federico Simionato (Aeronautica) in 30’32” e Raphael Tahary (Cover Mapei) in 30’53” già 4° a Pettenasco 2 settimane fa. Poi tra gli amici 11° un sempre più in forma Simone Busetto (atl. Da Paura) in 33’27”, 15° un rientrante Max Montagna (OSA Saronno) in 33’49”; 22° Fabrizio Poli (ARC Busto) in 34’18”; 36° Andrea Langè (US San Vittore) in 34’50” secondo il giorno prima nei regionali in pista sui 1500m; 47° Simone Turetta (Atletica 3V) 35’23” ; 53° Francesco Iaderosa (Atl. San Marco) 35’35”; 63° Enzo Poletto (Atl. San Marco) 36’04”; 64° Roberto Pallaro (Atl. San Marco) 36’04”. Tra le donne è la keniana Pasalia Kipkoech a vincere col tempo di 33’34”. Secondo posto per Elena Romagnolo (Esercito) in 34’14” e terzo per Giustina Menna (Atl. Valle Brembana) in 34’59”. Brave anche Silvia Murgia (Atl. Casorate) e Emanuela Fossa (Atl. Casorate) giunte rispettivamente 11° e 13° in 39’56” e 40’34”. Per la classifica completa guardate QUI. Il commento della gara lo trovate invece sui siti dell’Atletica Casorate, di OneMarathonForCapasso, Podisti.net 1 e Podisti.net 2. Le numerose foto sono sul sito di Podisti.net, di Arturo Barbieri e di OneMarathonForCapasso. Il video di Franco Rancati lo trovate QUA.

CAMBIASCA – Domenica 4 ottobre – Gran Fondo Della Valle Intrasca. Corsa in montagna di 20 km con partenza alle ore 9.00. Rispetto a quanto scritto in precedenza ecco la vera classifica: 1° Rolando Piana (Genzianella) in 1h23’39”; 2° l’amico Paolo Proserpio (Atl. Palzola) in 1h27’37”; 3° Alberto Gramegna (Caddese AS) in 1h27’54”; 4° Vilmo Minetti (Caddese A.S) in 1h28’57; 5° Stefano Trisconi (Caddese AS) in 1h29’19”; 6° Mauro Brizio (Caddese AS) in 1h29’30” e 7° Paolo Boneschi (Marathon Verbania) in 1h29’43”. Tra le donne bella lotta tra le due forte atlete di corsa in montagna e trail: Emanuela Brizio e Cecilia Mora, tutte e due della Caddese AS. La spunta la Brizio che vince in 1h37’51” su Cecilia Mora che chiude la sua fatica a soli 6″ dalla compagna di squadra. Terzo posto per Daniela Maestroni (Genzianella) in 1h44’30”. Poi 4° posto per Yulia Baykova (Comense) in 1h53’37” e 5° per Alessandra Betteo (Marathon Verbania) in 1h54’32”. Per la classifica completa guardate QUI

DOMODOSSOLA – Domenica 4 ottobre – Camminata Podistica Stretta di Mano, corsa di 7km. A vincere, mano nella mano, sono Alessandro Spadea (Genzianella) e Mauro Bernardini (Cover Mapei) col tempo di 23’06”. Terzo posto per Massimo Corrado (Cremona Sportiva) in 23’30”. Poi 4° Alberto Mazzaccaro (Caddese) in 23’38” e 5° Alessandro Colombo (Avis Ossolana)23’48”. Tra le donne è Arianna Matli (Caddese) a trionfare in 28’10” seguita da Gloria Grossi (Volpiano) in 28’50”, Alice Di Simone (Caddese) in 29’00”, Greta Sorgente (Caddese) in 30’30” e Silvia Mandrini in 31’13”. Per la classifica cliccate QUA. Per le foto QUI.

BORGOSESIA – Domenica 4 ottobre – 51° tappa del circuito Gamba d’Oro. 338 partecipanti per 10 km. A vincere è Gabriele Zeffiretti su Cesare Moretti e Moreno Mercatali. Tra le donne è Monica Coppo a vincere. Secondo posto per Elena Platini, già vincitrice due settimane prima a Maggiate. Terzo posto per Gabriella Gallo (Sport & Sportivi).

SORICO – Domenica 4 ottobre – Campionati regionali di Corsa in Montagna Master. La gara maschile, di 8.4 km, ha visto trionfare Fabio Ruga (La Recastello) in 38’10”. Dopo 1′ arrivo in volata per Carlo Ratti (Falchi Lecco) e Davide Pilatti (Atl. Vallecamonica). Poi 4° Andrea Bottarelli (U. Atl. Valtrompia) e 5° Giovanni Tacchini (CSI Morbegno). Primo tra i master è il cinquantenne Fabio Ciaponi (GP Talamona) che giunge 10° in 4143″. Ottimo 14° posto e 2° di categoria per Maruo Toniolo (Atl. Verbano) in 42’39”. Poi 15° e 3° di categoria Giuliano Marsetti (Atl. Verbano), 58° Stefano Beltramello (Atl. Verbano) e 86° Vincenzo Dabraio (Atl. Verbano). La gara femminile è di 4 km e a vincere è la promessa Alice Gaggi (GS Valgerola) in 22’54”. Poi 2° posto per Annalisa Ongania (Falchi Lecco) in 23’17” e 3° per Ilaria Bianchi (Atl. Vallecamonica) in 23’19”. Prima tra i Master è Cinzia Zugnoni (CSI Morbegno) che chiude 6° in 25’11”. Per tutti i risultati cliccate QUA.

BESOZZO – Domenica 4 ottobre – Per la gara iscritta al circuito Piede d’Oro e vinta da Lhoussaine Oukhrid e Giovanna Mara vi rimando all’articolo dell’amico Play Beppe. La classifica completa la trovate invece QUI.

 

Ott 5
Pista – Mariano Comense – 5000…
Posted by matteoraimondi in Cronaca gare on 10 5th, 2009| icon31 Comment »

Fracassi DarioDopo aver lavorato la mattina viaggio verso la Pista di Mariano Comense con un occhio chiuso e l’altro aperto a controllar la strada. Il sonno è tanto e la voglia di girare e tornare a casa molta. Ma alla fine arrivo a destinazione e con la compagnia degli amici dell’Atletica Casorate, dei Maratoneti Cassano, e sopratutto di Massimiliano Montagna mi convinco a correre i miei 5000m in pista. Sinceramente speravo in una più ben nutrita partecipazione di atleti ma vista la concomitanza di altre gare ci ritroviamo in pochi sulla linea di partenza.

Si parte e mi metto subito davanti a cercare di tenere un ritmo intorno ai 3’10”. Il mio intento è quello di correre sotto i 16′ ma la stanchezza della giornata mi ha lasciato addosso quel senso di svogliatezza che ti fa fare le cose solo perchè ci sei finito dentro per caso. Aiutato dallo scandire dei tempi ad ogni giro di Massimiliano passo al primo mille in 3’12” e già presagisco brutte cose. Son da solo e dietro non sento nessuno. Al secondo mille infatti già il passo cala: 3’15”. Poi d’improvviso mi accorgo che non sto correndo in solitaria e verso il 3° km mi affianca e mi aiuta nel ritmo Dario Fracassi (G.P. Talamona). Alle sue ruote il ritmo però non migliora e il 3° km lo percorriamo in 3’16” mentre il 4° in 3’17”. L’ultimo tratto è un pò più veloce e ritorniamo sul passo dei 3’12”. Alla fine concludo in un discreto 16’13” dietro a Dario ma con la convinzione di non aver dato tutto. Va bene dai, gelato assieme a Max e via a casa aspettando tempi migliori.

Ma ecco i risultati della 2 giorni dei Campionati Regionali Master Lombardi:

  • 100mMaschile: 1° Andrea Benatti (Pol. Capriolese) 11″47; 4° MM55 Armando Montanaro (Maratoneti Cassano) 14″14; Donne: 1° Neumann Denise Caroline (Atl. Ambrosiana) 13″13
  • 200mMaschile: 1° Andrea Benatti (Pol. Capriolese) 23″06; 4° MM55 Armando Montanaro (Maratoneti Cassano) 29″42; Donne: 1° Neumann Denise Caroline (Atl. Ambrosiana) 27″17
  • 400mMaschile: 1° Edgardo Barcella (Easy Speed 2000) 50″84; 2° MM55 Armando Montanaro (Maratoneti Cassano) 1’06″45; Donne: 1° Annalisa Colace (Atl. Gisa) 1’11″19
  • 800m: – Maschile: 1° Francesco D’Agostino (Atl Virtus Castenedolo) 2’06″27; 4° MM50 Pasquale Antonicelli (Atl. Casorate) 2’25″02; 2° MM55 Giovanni Galmarini (Atl. Casorate) 2’21″05; Donne: 1° Esther Panisi (Atl. Ambrosiana) 2’36’56”
  • 1500mMaschile: 1° Gianluca Premoli (Athletic Team) 4’20″75; 4° MM35 Andrea Basoli (Runners Valbossa) 4’36″24; 6° MM35 Stefano Beltramello (Atletica Verbano) 4’52″39; 2° MM40 Andrea Langè (U.S. San Vittore) 4’28″13; 4° MM50 Pasquale Antonicelli (Atl. Casorate) 4’59″74; Donne: 1° Nicola Mabbot (Pol Lib.Cernuschese) 4’59″99
  • 5000mMaschile: 1° Dario Fracassi (G.P. Talamona) 16’09″74; 2° Matteo Raimondi (Atl. Palzola) 16’13″58; 3° Giuseppe Gamberale (Daini Carate Brianza) 17’23″60; 5° MM40 Vittorio Buffon (Maratoneti Cassano) 21’51″70; 3° MM50 Nicola Adamo (Maratoneti Cassano) 20’18″55; 1° MM55 Giuseppe Macchi (Maratoneti Cassano) 18’57″56; Donne: 1° Tatiana Bianconi (Amatori Lecco) 18’27″69
  • 10000mMaschile: 1° Luca Riu (GP Santi Nuova Olonio) 34’27″50; 3° MM50 Nicola Adamo (Maratoneti Cassano) 42’34”; 2° MM60 Pancrazio Adamo (Maratoneti Cassano) 49’31”

Per tutti i risultati guardate QUA

Foto: Dario Fracassi – vincitore dei 5000 m

 

Ott 3
Aggiornamenti
Posted by matteoraimondi in Aggiornamenti on 10 3rd, 2009| icon3No Comments »

disegno-corsaAggiornata la pagina dei VOLANTINI e del CALENDARIO GARE.

Ciao

  

 

 

 

 

« Previous Entries